Come sdrammatizzare la Disabilità: l’Azienda Ro.Ga realizza un calendario

La disabilità non ha limiti”. E’ il messaggio che la Ro.Ga, azienda ennese leader in Italia specializzata nei presidi ortopedici su misura nella realizzazione di protesi per amputati, vuole lanciare anche con iniziative come la realizzazione di un particolare calendario. Il progetto grafico nasce dalla volontà di sdrammatizzare la disabilità attraverso un personaggio cartoon scelto tre diverse proposte di giovani e promettenti creativi del territorio ennese. È stato loro chiesto di creare una mascotte simbolo della disabilità che non pone limiti. I lavori sono stati selezionati dai componenti della famiglia Gagliano titolari dell’azienda e dalla responsabile Marketing Chiara Giannone scegliendo il personaggio che più si avvicinasse all’obiettivo del progetto e del messaggio da comunicare. Un cartoon allegro, vitale e spensierato che riesca a comunicare che la “disabilità non dà limiti” alle attività quotidiane ed allo sport, eliminando le barriere che la società impone a chi ha una diversa abilità. Alla fine il personaggio prescelto è stato quello realizzato dal giovane illustratore, Mattia Francesco Mentastro. A sposare il progetto anche l’architetto Cecilia Neri, a cui il calendario è stato presentato in anteprima, da sempre attenta al sociale ed alla disabilità. Il calendario è stato realizzato nel numero di 1000 copie e distribuito gratuitamente coloro che si recheranno nella sede dell’azienda Roga per richiederlo. “È solo l’inizio di un progetto che l’azienda Ro.Ga, porterà avanti – ha commentato Chiara Giannone – si porrà attenzione sulle gravi disabilità Infantili ampliando i servizi del Poliambulatorio con uno staff medico di fama nazionale ed internazionale specializzato in gravi disabilità dell’età evolutiva. Il calendario è solo il primo mezzo che utilizzeremo per far conoscere la nostra mascotte. Sono previste infatti per il 2016 tante altre diverse iniziative. Prima fra tutte un contest Facebook al quale potrà partecipare chiunque abbia voglia ed inventiva per dare un nome al nostro personaggio”.

Visite: 1191

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI