Comando Provinciale Carabinieri, arresti ad Agira e Catenanuova

I Carabinieri del Comando Provinciale di Enna nel corso della tarda serata di ieri 02.01.2015 hanno tratto in arresto i pregiudicati PRESTIFILIPPO CIRIMBOLO Maurizio cl. 1978 e GRASSO Massimo cl. 1980 di Catenanuova e PECORINO Giuseppe, classe 1941 di Agira.

I provvedimenti di arresto sono stati emessi dalla Procura Generale della Corte di Appello di Caltanissetta a seguito della sentenza definitiva emessa il 16.12.2014 dalla Suprema Corte di Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dagli indagati sulle condanne già inflitte e per i quali il PRESTIFILIPPO CIRIMBOLO Maurizio e il PECORINO Giuseppe si trovavano già agli arresti domiciliari.

I soggetti arrestati rispondono tutti del reato di associazione per delinquere di stampo mafioso e di aver fatto parte della famiglia mafiosa di Cosa Nostra Ennese e, nello specifico del gruppo di Catenanuova, per fatti contestati che vanno dal 2007 al 2011.

Il PRESTIFILIPPO CIRIMBOLO Maurizio è, in particolare, il fratello di Salvatore, rimasto ucciso nella Strage di Catenanuova del 15.07.2008 e nella quale egli stesso scampò miracolosamente alla morte rimanendo ferito, mentre il PECORINO Giuseppe è ritenuto un importante figura del contesto mafioso ennese essendo indicato quale soggetto che ne aveva avuto assegnata la “reggenza “ a metà degli anni 90”. Grasso Massimo è un soggetto che nel corso del periodo in argomento si era strettamente legato alla figura dei fratelli PRESTIFILIPPO CIRIMBOLO di Catenanuova.

Visite: 1514

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI