Classifiche rivoluzionate nel di Trofeo Rally Sicilia 2019

Classifiche rivoluzionate nel di Trofeo Rally Sicilia 2019

Il doppio punteggio attribuito per il coefficiente 2 ai protagonisti del Rally dei Nebrodi, ha movimentato le graduatorie, rendendo la kemesse regionale subito appassionante.]

Con il Rally dei Nebrodi, la serie regionale promossa da Aci Sport Sicilia è entrata ancor più nel vivo, infatti, grazie al coefficiente più alto, il messinese di Sant’Angelo di Brolo, Carmelo Galipò, vincitore su Skoda Fabia R5, ha preso il comando fra i piloti della classifica assoluta e altrettanto ha fatto il suo navigatore Tino Pintaudi, fra i suoi omologhi. Sulla loro scia, gli altri protagonisti della gara messinese hanno guadagnato le posizioni di vertice; il messinese ma di Santa Teresa Riva, Michele Coriglie, terzo all’ arrivo con la Peugeot 106 è adesso secondo nell’assoluta e primo nella classe A6, e Andrea Nastasi , quarto al Nebrodi con la Renault Clio, è terzo nell’ assoluta e primo fra le R3C.

L’unico equipaggio in rosa che al momento ha preso punti, è Vincenza Allotta e Loredana Ordile. La palermitana di Belmomte Mezzagno e la brava copilota messinese di Torregrotta sulla guida della nuova Renalut Twingo sulle leggendarie prove del “Nebrodi”, è balzata in testa nella classe R2B, mentre fra le tante navigatrici, nella graduatoria a loro riservata, Erminia Rizzo che ha gareggiato a fianco di Salvatore Nardo sulla Peugeot 1600 Rally, precede Jessica Muccio con il fratello Francesco sulla Renault Clio.

Particolare interesse nel Trofeo Rally Sicilia è concentrato sui giovani talenti. Nella speciale classifica riservata agli under 25, Antonello Costa è primo, davanti a Andrea De Caro e Francesco Pasquale.

Gli altri leader sono: l’esperto Giuseppe Alioto nella classe S1600, Salvatore Prestipino nella classe A7, la giovane conferma nissena Giovanni Lanzalaco nella classe N3, Giammarco Foti Cuzzola nella classe A5, Giuseppe Leotta nella classe N2, Daniele Pino nella classe N1 e Antonino Foti nella classe RS1600.

La speciale categoria riservata alle scuderie ha un vertice tutto messinese, è guidata dalla CTS Sport, che precede il Team Phoenix e la Nebrosport.

Grande attesa per il prossimo appuntamento, la Targa Florio, che si disputrerà il 10 e 11 maggio e avrà addirittura coefficiente 3 per i piloti iscritti al CIR e 2,5 per quelli iscritti al regionale.

Visite: 317

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI