Cisl Sicilia su sciopero Comparto Edile

Infrastrutture: Domani manifestazione dei lavoratori dello scorrimento
veloce Pa- Ag. Filca Cisl, “L’opera non può diventare un’altra
incompiuta. Si sblocchi il finanziamento e un’azienda, qualsiasi essa
sia, la completi”.

Palermo – Domani, 19 maggio, Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil,
sciopereranno insieme ai lavoratori del cantiere della Palermo –
Agrigento, negli svincoli di Bolognetta e di Lercara Friddi. Al centro
della protesta il mancato finanziamento dei lavori di ammodernamento
dello scorrimento veloce, che mette seriamente in pericolo il
completamento dell’opera. “A oggi – dichiarano Santino Barbera e Paolo
D’Anca segretari generali Filca Cisl Sicilia e Filca Cisl Palermo
Trapani – all’orizzonte si palesa solo lo stop ai lavori con il
licenziamento delle maestranze e il danno gravissimo per la viabilità
dell’intera zona. Le strade limitrofe sono in condizioni di fatiscenza
assoluta e alcuni comuni sono nei fatti quasi isolati”. Per Barbera e
D’Anca, “le istituzioni e la classe politica hanno l’obbligo di
finanziare quest’infrastruttura, che non può diventare oggetto di
balletti e di rimpalli di responsabilità. A noi, ai cittadini, non
interessa chi la realizzi; ci sta a cuore solo che lo si faccia in
tempi brevissimi”.

Visite: 145

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI