Cisl Sicilia su Governo Crocetta

“Un cambio di passo o il governo Crocetta se ne vada a casa. Metta in campo e concordi anche con il governo nazionale misure immediate che creino sviluppo. O non ha alcuna ragion d’essere”. A dirlo Mimmo Milazzo, segretario della Cisl Sicilia, per il quale “abbiamo necessità di un territorio che produca, non che consumi. Per questo bisogna ragionare in termini programmatici ma questo governo di programmi non ne ha. Si va a spizzichi e bocconi. E allora, o si cambia registro o è meglio che se ne vada”.

Milazzo interviene anche sulle scadenze che impegneranno a breve la Cisl siciliana, che il prossimo 15 ottobre celebrerà la propria assemblea programmatica. Quella regionale sarà preceduta da cinque assemblee programmatiche territoriali, informa. “Siamo impegnati a decentrare la nostra struttura organizzativa – rende noto – sia in termini di servizi che di effettiva operatività”. L’obiettivo è “un sindacato di prossimità che dia adeguatamente voce e tutela ai lavoratori, sia nel territorio che nei luoghi di lavoro”.
Visite: 375

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI