Cisl Poste Enna; “Carenza di personale addetto al servizio di sportelleria”

La scrivente Organizzazione Sindacale, da tempo, denuncia la carenza del personale di Poste Italiane nella provincia di Enna, causata dalla continua emorragia di personale provocata dagli esodi incentivati, dalla mobilità in uscita, dal passaggio di unità dalla sportelleria ad attività commerciali, dalle ferie erogate e corsi programmati, anche in presenza di scadenze senza curarsi delle conseguenze sulla qualità offerta alla clientela.

La scrivente O.S. denuncia, altresì, il ricorso a prestazioni straordinarie, in particolare presso gli uffici Postali a doppio turno, per turni scoperti e per lunghi periodi e che non hanno carattere eccezionale e di durata temporanea come previsto dal contratto di lavoro e il continuo ricorso a distacchi, che penalizzano gli uffici Postali di piccola entità e non considerano le criticità di collegamenti tra i comuni della provincia di Enna.

Malgrado le criticità evidenziate, la Dirigenza Aziendale continua a chiedere ai Direttori degli Uffici Postali il rispetto di tutti gli obiettivi assegnati compresi i tempi di attesa per la clientela e la fruizione delle ferie per il personale.

In attesa di adeguate risposte, la scrivente organizzazione preannuncia che intraprenderà tutte le iniziative che riterrà necessarie per garantire una maggiore tranquillità ai lavoratori Postali applicati alla sportelleria.

Visite: 453

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI