Cisl e Adiconsum Enna su controversie con Agenzia delle Entrate e Comune di Enna

L’ADICONSUM e il CAF della CISL di Enna, comunicano che, a seguito della manovra correttiva (DL 50/2017), è possibile definire in maniera “agevolata” le controversie pendenti in cui sono parte l’Agenzia delle Entrate e il Comune di Enna.I contribuenti interessati, infatti, possono risolverle entro il 2 ottobre 2017 pagando un importo agevolato. E’ possibile definire le liti in cui il ricorso in primo grado sia stato notificato dal contribuente entro il 24 aprile 2017 e per le quali, alla data di presentazione della domanda, il processo non sia ancora concluso con pronuncia definitiva.
Per la definizione occorre pagare gli importi spettanti a titolo di imposta richiesti con l’atto impugnato e ancora in contestazione, con esclusione delle sanzioni collegate ai tributi contestati e degli interessi di mora. Se la lite riguarda esclusivamente sanzioni non collegate ai tributi o interessi di mora, la definizione comporta l’abbattimento al 40 per cento degli importi in contestazione.
La scadenza imposta dalla legge per la presentazione della domanda è fissata al 30 Settembre.
Gli sportelli dell’ ADICONSUM e del CAF, siti in via San Sebastiano n.25, sono aperti dal Lunedì al Venerdì e sono a disposizione per la gestione della pratica e per assistere i contribuenti nelle fasi di presentazione della domanda, oltre che per qualsiasi informazione e/o chiaramento.

Visite: 245

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI