Circolo Lega Gela su dichiarazioni Onorevole Mancuso

“L’on. Mancuso fa il filo al presidente dell’INPS, Tito Boeri, nel cavalcare una solenne castroneria, quella secondo cui gli immigrati regolari pagherebbero le pensioni agli italiani. Duole rilevare – afferma Massimo Vella, portavoce del circolo “Gaetano Filangieri” della Lega di Gela – che Mancuso non rilevi egli stesso l’incongruità delle affermazioni di Boeri, per almeno due motivi: anzitutto, negli ultimi giorni sono emersi dati sull’evasione contributiva di immigrati residenti a dir poco allarmanti; in secondo luogo, perché lo scenario ipotizzato da Boeri sarebbe realizzabile in una situazione di piena occupazione, con offerta di lavoro superiore alla domanda.
Oggi – conclude Vella – la situazione è inversa: disoccupazione in tutto il Paese, con numeri a due cifre al Sud, in cui la crisi non accenna a fermarsi a causa di una classe dirigente incapace di proporre soluzioni. Quelle soluzioni che Mancuso chiede al Governo M5S-Lega, non risulta le abbia fornite al tempo in cui Forza Italia governava, tranne che perorare cause dalla scarsa incisività sul territorio, ma utili ad amici e alle reti para-clientelari.
L’immigrazione incontrollata – oltre a minare l’identità europea e italiana – mira a innescare una guerra sociale tra i ceti meno abbienti, costretti a lottare al ribasso per una forma o l’altra di sussistenza. In Forza Italia devono essere confusi, perché a parole promuovono l’identità europea e quella italiana, poi sul territorio se ne escono con affermazioni prive di fondamento logico ed economico. Ma duole anche rilevare il silenzio della deputazione nazionale, che in teoria ha strumenti cognitivi e professionali per controbattere alle parole dell’onorevole Mancuso”.

Visite: 168

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI