Cinema esordio per l’attrice ennese Giorgia Ingrà nel film “Season lasting”

Mediterranea, solare, intensa, Giorgia Ingrà, debutta come attrice protagonista nel film americano “Season lasting”, regia di Mike Allen scritto dallo stesso Allen e Matt Wayne. Ventiquattro anni, ennese, da sempre innamorata di cinema e teatro, dopo il diploma al liceo linguistico Lincoln di Enna, si trasferisce a Roma dove frequenta l’accademia di cinema “Roma film accademy”, a Cinecittà, con insegnanti di caratura nazionale. Con il grande Giancarlo Giannini, frequenta un corso di cinema e master class. Tanti i cortometraggi al suo attivo tra i quali “Per vedere il suo volto” con la regia di Cristiano Phaler, “Mr. Fuck You” sempre di Phaler , “Psicoshakespeare” , regia di Andrea Baroni nel quale recita con Alessandro Haber. Con quest’ultimo lavoro, firmato tra gli altri da Gigi Proietti, partecipa al concorso indetto dal Globe Theatre Roma. Nel 2017 arriva il primo film con il regista premio oscar Paolo Sorrentino “Loro”. “ E’ stata un’esperienza unica già dal provino – dice Giorgia con il suo sorriso inconfondibile – Sono stata scelta tra migliaia di attrici professioniste. Un impegno complesso perchè dovevi sapere, oltre che recitare, cantare e ballare. Anche i set sono stati pazzeschi. Abbiamo girato a Civitavecchia, con orari assurdi, tante ore di lavoro, tutte ben spese. Questa è la palestra più giusta”. Già da giovanissima Giorgia si era cimentata in teatro e corti. Nel 2007 con Malaika di Angelo Martines , spettacolo teatrale che è andato in tournée in italia. Nel 2010, con la regia di Elisa Di Dio della Compagnia dell’Arte, recita in “Eloisa”. Nel 2011, sempre con la Compagnia dell’Arte, recita in “Costanza di Aragona” con la regia di Elisa Di Dio e Filippa Ilardo. Lo scorso anno, per una produzione americana, arriva la parte da protagonista. Il film, girato interamente in Sicilia, nella zona del trapanese e in molte altre coste, racconta l’Isola con le sue bellezze. Il protagonista maschile, interpretato da Matt Wayne, se ne innamora dei profumi e aromi. Il prossimo 25 e 26 maggio, debutterà, dopo anni ad Enna, al teatro Garibaldi , con la compagnia de “I Guitti” capitanata da Gaetano Libertino. “Tante donne e un libertino”, questo il titolo dello spettacolo che è una commedia esilarante e divertente in siciliano. “Quest’anno ho avuto la possibilità di ampliare la mia abilità linguistica poiché reciterò in inglese per il film di produzione americana mentre, nello spettacolo di Libertino, metto a frutto, per la prima volta, il dialetto siciliano. In tutti e due i progetti interpreto una donna siciliana, forte e determinata allo stesso tempo, ruoli che sento miei per il senso di appartenenza che ho per la mia terra. Mi auguro che queste opportunità siano il trampolino di lancio per nuove affascinanti esperienze. Penso che bisogna provare a superare i propri limiti rimanendo sempre con i piedi per terra”.

Visite: 5713

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI