Cgil Sicilia su tagli alla associazioni antimafia

Tagli alle associazioni antimafia: Pagliaro (Cgil), rivedere
assegnazioni di contributi e definire criteri certi

Palermo, 4 gen – “Le assegnazioni di contributi regionali alle
associazioni vanno riviste colmando vistosi buchi, primo tra tutti
quello che riguarda le associazioni antimafia. Al di la di chi abbia
predisposto a monte l’elenco e i relativi finanziamenti, c’è adesso da
rimediare a tagli che penalizzano strutture che hanno svolto un’azione
meritoria sul terreno della diffusione del messaggio e della cultura
della legalità, come l’associazione intitolata a Pio La Torre”. Lo dice
il segretario generale della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro , che
aggiunge. “Non ci sono chiari i criteri che hanno ispirato scelte
certamente sbilanciate, che oltre all’antimafia penalizzano anche altri
importanti settori. Al Presidente Musumeci – afferma Pagliaro- chiediamo
un intervento immediato affinchè importanti esperienze non vadano
perdute, definendo anche una volta per tutte criteri certi per l’accesso
ai contributi evitando così una volta per tutte che questi diventino
merce di scambio col consenso politico- elettorale”.

Visite: 149

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI