Cgil Sicilia, su formazione professionale

Formazione professione: al via confronto governo-sindacati che puntano
alla definizione di un accordo quadro. Sigle presentano bozza di
protocolo

Palermo, 8 aprile- E’ aperto tra governo e sindacati il confronto per la
definizione di un accordo quadro sul settore della formazione
professionale in tutte le sue filiere Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil scuola
assieme alle rispettive confederazioni hanno discusso oggiAggiungi un appuntamento per oggi
dell’argomento con gli assessori al lavoro e alla formazione e con il
Presidente della Regione in un incontro a palazzo d’Orleans. I sindacati
hanno presentato un’ipotesi di protocollo che sarà oggetto di
valutazione del governo e di confronto nei prossimi incontri, che mira a
risolvere le emergenze ma anche a dare una prospettiva al settore. “Il
presidente Crocetta- riferiscono Giusto Scozzaro (Flc) e Monica
Genovese (Cgil) – ha dato segnali di apertura rispetto alla nostra
proposta di chiedere al ministro Poletti l’apertura di un tavolo
nazionale di crisi sul settore. Ma anche – aggiungono- sulla richiesta
per la prossima programmazione di bandi pluriennali finanziati ogni anno
con almeno 150 milioni (oggiAggiungi un appuntamento per oggi ne sono previsti circa la metà), ai quali
vanno aggiunti circa 60 milioni per garantire l’obbligo scolastico
nell’ambito della formazione professionale”. Il confronto proseguirà nei
prossimi giorni. Quanto all’accordo sugli ex sportellisti, firmato oggiAggiungi un appuntamento per oggi
dalla Uil e dai rappresentanti degli enti per il transito a questi
ultimi di oltre 1.000 lavoratori, la Flc lo subordina all’accordo quadro
col governo. “E’ sono in quell’ambito – sottolinea Scozzaro.che si
possono ottenere per i lavoratori quelle garanzie che ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi mancano”.

Visite: 798

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI