Cgil Sicilia: giovedì 8 novembre al via il congresso regionale. Si concluderà sabato

Cgil Sicilia: giovedì 8 novembre al via il congresso regionale. Si concluderà sabato

Palermo, 7 nov- Si terrà nei giorni 8 ( inizio ore 16) , 9 e 10 novembre, presso l’hotel San Paolo Palace di Palermo, il XVI congresso della Cgil Sicilia. Vi parteciperanno 302 delegati in rappresentanza di 386.139 iscritti. Il congresso regionale è stato preceduto da 1.656 assemblee nei luoghi di lavoro e nei territori che hanno visto la partecipazione di 100.438 tra lavoratori e pensionati. Le assemblee hanno discusso e votato i documenti congressuali: quello di maggioranza, “Il lavoro è”, ha ottenuto il 99,71% dei voti. Il secondo documento “Riconquistiamo tutto” ha ottenuto lo 0,29% dei consensi. Alle assemblee sono seguiti i congressi nei territori e della quelli delle strutture regionali di categoria. “ Si è trattato di un grande momento di partecipazione democratica- dice Saverio Piccione, segretario d’organizzazione della Cgil Sicilia- di dibattito e di confronto sulle linee dell’azione della Cgil per i prossimi quattro anni, sui temi del lavoro, dei diritti, dello sviluppo economico. Si è discusso di questo in tutte le strutture sindacali della Sicilia- aggiunge- e dell’obiettivo di contrastare l’impoverimento di tante famiglie e scongiurare la guerra tra poveri scatenata dai populisti. Su questi argomento la Cgil sta sviluppando e continuerà a sviluppare un impegno straordinario”.
Le assise si apriranno giovedì 8 alle 16 con la relazione del segretario generale, Michele Pagliaro. Nel corso del pomeriggio saranno proiettati due filmati: “La Cgil- La nostra storia” e “Questo non rispetta le donne”.
Venerdì 9 alle 11 dopo il filmato “Industria 4.0”, si terrà (alle 11.30) la tavola rotonda “Da Laboratorio Sud a Vertenza Sud. La Sicilia vista dai territori”. Il dibattito, coordinato dal giornalista del Sole 24 ore Nino Amadore, prenderà le mosse dal volume che raccoglie i 9 focus provinciali sull’economia e l’occupazione realizzati dal Cerdfos, il centro studi della Cgil siciliana. Vi parteciperanno Gaetano Armao, assessore regionale all’economia; Adam Asmundo , dell’Unipa; Nino Baseotto, segretario nazionale Cgil;Luca Bianchi, direttore generale Svimez; Antonio Lo Nardo, dirigente Banca d’Italia; Fabio Mazzola, pro-rettore Unipa; Michele Pagliaro, segretario generale Cgil Sicilia; Mimmo Turano, assessore regionale alle Attività produttive. Alle 17. 30 verrà proiettato “Non è un film”.
Sabato 10 novembre alle 11 verrà proiettato un filmato in ricordo di Rita Borsellino. Alle 11.15 comincerà una tavola rotonda dal titolo “Vogliamo tutta un’altra Italia, libera dalle mafie, libera dal lavoro sfruttato”, moderata da Luciano Silvestri, responsabile Sicurezza e legalità della Cgil nazionale. Vi parteciperanno Rosy Bindi, presidente della Commissione antimafia; Felice Cavallaro, giornalista; Alessandra Dino; docente universitaria; Vito Lo Monaco, presidente del Centro studi Pio La Torre; Michele Pagliaro, segretario generale della Cgil Sicilia; Roberto Scarpinato, Procuratore generale della repubblica a Palermo. Alle 13 le conclusioni del segretario nazionale Cgil, Nino Baseotto. Seguirà l’elezione degli organismi dirigenti

Visite: 154

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI