Cgil Enna, continua la raccolta firme per legge di iniziativa popolare sugli appalti

Continuerà giovedì prossimo a Piazza Armerina la raccolta di firme indetta a livello nazionale dalla Cgil, “Gli appalti sono il nostro lavoro, I diritti non sono in appalto” per chiedere una legge di iniziativa popolare che tuteli i lavoratori di imprese interessate in appalti pubblici. Mercoledì scorso i cigiellini hanno iniziato da Enna raccogliendo diverse centinaia di firme. E dopo Piazza Armerina si continuerà il giorno successivo a Leonforte e l’11, 16 e 18 aprile rispettivamente a Barrafranca, Nicosia e Troina. Secondo la segretaria provinciale generale della Cgil Rita Magnano è indispensabile una proposta di legge che tuteli quei lavoratori invisibili che operano nell’edilizia, ma anche nei call center, nelle Asp, Enti locali, scuole e che in provincia di Enna sono oltre 2500.

Visite: 952

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI