Cgil, Cisl e Uil “Rendere permanente la Cabina di regia”

Una cabina di regia permanente che vada al di la della sola problematica della Prefettura. E’ la proposta del segretario provinciale generale della Cisl Tommaso Guarino per conto di Cgil, Cisl e Uil, nel corso della riunione di venerdì scorso della Cabina di regia promossa dal sindaco di Enna Maurizio Dipietro, riguardante la problematica della rinata preoccupazione che la Prefettura possa essere soppressa. Ma le parti sociali però vogliono andare oltre e propongono che questa istituzione che prevede la presenza di rappresentanti di tutte le forze istituzionali presenti sul territorio possa invece rimanere permanente ed interessarsi di tutte le varie problematiche che interessano il territorio. “La difesa della Prefettura deve essere il punto di partenza di un nuovo percorso di difesa del territorio – commenta Guarino – che negli anni ha perso numerose istituzioni di coordinamento. Adesso c’è la necessità in particolare in questo momento dove mancano dei punti di riferimento come ad esempio la Provincia, c’è la necessità che ci sia un soggetto di coordinamento dove siano presenti tutte le forze presenti sul territorio. E tra queste non vi è ombra di dubbio che un ruolo importante lo potrà svolgere l’università. Come sindacato confederale abbiamo iniziato un discorso unitario che arrivi alla redazione di un documento di programmazione e di proposte per il rilancio economico del territorio. Ma riteniamo che un discorso del genere debba essere fatto in modo più ampio tra tutti i soggetti presenti sul territorio. In poche parole dobbiamo cercare di fare rete”. Ma per Cgil, Cisl e Uil però per fare un discorso di questo genere ognuno deve togliersi la propria “casacca” e pensare invece a fare un ragionamento unitario per tutto il territorio. Ma ma per fare ciò Cgil, Cisl e Uil ribadiscono che è necessario che per il bene generale si trovi una intesa comune. “Come sindacato confederale non vi è dubbio che abbiamo i nostri distinguo e non poche volte ci siamo ritrovare ad avere tra noi in alcune tematiche pareri discordanti – continua il segretario provinciale generale della Cgil Rita Magnano – ma quando però abbiamo da affrontare i grandi temi che riguardano il territorio riusciamo sempre a trovare una intesa comune. Ecco – conclude – tutti gli attori del territorio devono trovare dei punti che uniscono e mettere da parte quelli che dividono”.

Visite: 313

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI