Cgil, Cisl e Uil Edili Palermo su raddoppio ferroviario Fiumetorto Ogliastrillo

Lavoro: Feneal Uil, Filca Cisl, Fillea Cgil, “Falsa la notizia dei
licenziamenti dei 34 operai della Cefalù 20. Resteranno sino a
completamento del raddoppio ferroviario Fiumetorto-Ogliastrillo”.

Palermo – “E’ falsa la notizia apparsa sugli organi di
stampa del licenziamento da parte della Cefalù 20 Scarl di 34 operai
edili. I lavoratori saranno impiegati sino al
completamento del raddoppio ferroviario Fiumetorto-Ogliastrillo”. Lo
dichiarano Angelo Gallo (Feneal Uil), Antonino Cirivello (Filca Cisl)
e Giuseppe Guarcello (Fillea Cgil), che smentiscono
l’informazione errata apparsa sugli organi di stampa. “Nella riunione
dello scorso lunedì 9 febbraio – aggiungono Gallo, Cirivello e
Guarcello – la società Cefalù 20 Scarl ha comunicato ufficialmente la
rescissione del contratto con MdM e ha reso noto che l’azienda in
procinto di subentrare, dovrà garantire gli impegni assunti nei
precedenti incontri svoltisi presso la Prefettura di Palermo”.

Visite: 629

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI