Centro provinciale per l’Impiego Enna; opportunità di lavoro

Questo è un lungo elenco di informazioni su opportunità di lavoro e formazioni fornite dal Centro Provinciale per l’Impiego in via Libero Grassi a Enna bassa

Sostegno linguistico online nell’ambito di Erasmus+

Si tratta di un nuovo strumento online disponibile per gli studenti di Erasmus+, allo scopo di aiutarli a migliorare le loro competenze linguistiche durante il soggiorno all’estero. Il sostegno linguistico è attualmente disponibile in inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano e olandese. Ulteriori lingue verranno aggiunte nel 2015.

http://ec.europa.eu/programmes/erasmus-plus/tools/online-linguistic-support_en.htm

Pubblicato sulla GURS l’Avviso pubblico per la presentazione dei progetti attuativi della scheda intervento “Lavoro in proprio” – COD. 4 dell’accordo giovani protagonisti di sé e del territorio (creAZIONI giovani)

Si comunica che la Regione siciliana ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito del Dipartimento regionale della famiglia e delle politiche sociali l’avviso pubblico relativo alla scheda cod.4 “ Lavoro in proprio” per promuovere imprese gestite di giovani che siano innovative, competitive ed orientate al mercato

Requisiti:

giovani età compresa dai 18 ai 36 (italiani e stranieri), residenti o domiciliati in Sicilia alla data di presentazione della domanda.

Obiettivi:

– Costituzione di nuove imprese

– Imprese già costituite dai giovani in caso di ampliamento e sviluppo della propria impresa.

Settori :

settori volti alla produzione ed allo scambio di beni e/o servizi di utilità sociale.

Sono considerati beni e servizi di utilità sociale, quei beni e servizi prodotti o scambiati nel settore dell’assistenza sociale, dell’assistenza sanitaria, dell’assistenza socio-sanitaria, dell’educazione, istruzione e formazione; della tutela dell’ambiente; della valorizzazione del patrimonio culturale; del turismo sociale; della formazione universitaria e post-universitaria; della ricerca ed erogazione di servizi culturali; della formazione extra-scolastica, servizi strumentali alle imprese sociali, inserimento lavorativo di lavoratori svantaggiati e lavoratori disabili».

Risorse disponibili

1.100.000,00.

Spese ammissibili :

-spese per la costituzione di nuove imprese;

-spese per la garanzia fidejussoria;

-spese per beni strumentali quali macchinari, impianti ed attrezzature di varia natura;

-spese per l’adeguamento funzionale e/o per la ristrutturazione dei locali destinati all’attività produttiva;

-spese di consulenza;

-spese di comunicazione e pubblicità;

-spese digestione direttamente collegate al ciclo aziendale.

Importi progetti:valore complessivo compreso fra i 15 e i 200 mila euro al netto dell’IVA.

Il limite massimo dell’aiuto sarà pari al 90% dell’investimento totale ammesso, e sarà contenuto entro l’importo massimo di € 50.000,00.

Il termine di presentazione è indicato entro le ore 12 del sessantesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente Avviso nella Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia del 5/09/2014

http://www.gurs.regione.sicilia.it/Gazzette/g14-37/g14-37.pdf

Concorso nella Polizia di Stato, scarica Bando e Requisiti per partecipare

Concorso pubblico, per titoli ed esami, indetto dalla Polizia di Stato per il conferimento di venti posti.

I venti vincitori di concorso saranno impiegati nel ruolo di medico in quanto devono essere in possesso del seguente titolo di studio e dei seguenti requisiti specifici e generici:

– diploma di laurea in medicina e chirurgia, ovvero di una laurea specialistica appartenente alla classe delle lauree in medicina e chirurgia (46/S), ovvero di una laurea magistrale in medicina e chirurgia (LM-41), i citati titoli devono essere conseguiti presso un’università della Repubblica italiana o in un istituto di istruzione universitaria equiparato;

– abilitazione all’esercizio della professione di medico-chirurgo;

– iscrizione all’albo professionale dell’ordine dei medici-chirurghi;

– cittadinanza italiana;

– godimento dei diritti politici;

– non aver compiuto i 32 anni di età;

– essere in possesso dell’idoneità psico-fisica;

– sana e robusta costituzione fisica;

– statura non inferiore a m. 1,65 per gli uomini e a m. 1,61 per le donne nonché un fisico e agilità adeguato all’espletamento dei servizi di polizia;

– qualità morali e di condotta irreprensibili;

– non aver riportato condanne a pena detentiva per delitti non colposi e non esser stato sottoposto a misure di sicurezza o prevenzione;

– non esser stato espulso dalle forze armate, dai corpi militarmente organizzati o destituito da pubblici uffici;

– non essere stato espulso da un corso di formazione finalizzato all’immissione nel ruolo dei direttivi medici della Polizia di Stato;

– essere in regola nei riguardi degli obblighi di leva e non essere o aver rinunciato alla status di obiettore di coscienza.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata utilizzando la procedura informatica disponibile sul sito https://concorsips.interno.it/ entro il 30 ottobre 2014. Ecco il bando concorso 20 medici con domanda in forma integrale.

http://www.concorsi-pubblici.org/wp-content/uploads/2014/10/bando-concorso-20-medici-con-domanda.pdf

Concorsi Ministero della Giustizia, Bando per 300 posti

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso per 300 posti da notaio. Per la partecipazione al concorso è prevista una selezione per titoli ed esami, e la domanda è possibile presentarla fino al 30 ottobre 2014. I candidati dovranno affrontare l’esame per notai, prova scritta e tre prove teorico-pratiche, una prova orale composta da tre prove distinte. Per poter partecipare i candidati devono possedere i seguenti requisiti:

essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’UE;

aver compiuto 21 anni e non aver superato i 50;

avere una moralità e condotta incensurate;

non aver subito una condanna per reati non colposi;

avere una laurea in Giurisprudenza o di una laurea specialistica o magistrale in Giurisprudenza rilasciata o confermata da un’università italiana, o essere in possesso di un titolo riconosciuto equipollente;

essere iscritti fra i praticanti presso un Consiglio notarile ed aver fatto la pratica per 18 mesi, di cui almeno 12 in modo continuativo dopo la laurea;

non essere stati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per esami a posti di notaio, banditi successivamente all’entrata in vigore della legge 18 giugno 2009; • non essere stati espulsi dopo la dettatura del tema, durante le prove scritte, o non aver subito provvedimento di annullamento di una prova da parte della commissione, in precedenti concorsi per esami a posti di notaio.

La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata o spedita al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale competente in relazione al luogo di residenza dell’aspirante, previa compilazione della domanda telematica.

Il form da compilare è disponibile sul sito internet del Ministero della Giustizia.

Gli esami a cui i candidati dovranno partecipare sono:

Esame scritto: tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono richiesti la compilazione dell’atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all’atto stesso.

Esame orale: tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

diritto civile, commerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l’ufficio di notaio;

disposizioni sull’ordinamento del notariato e degli archivi notarili;

disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

Per maggiori informazioni vi consiglio di visitare la pagina del Ministero della Giustizia relativa al Decreto 26 settembre 2014 – Concorso a 300 posti di notaio

https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_1_8_1.wp?previsiousPage=mg_1_6_1&contentId=SDC1061894

Borgo in Città, Firenze: posti di lavoro nella ristorazione

Relais Borgo Santo Pietro di Thottrup Claus e Thottrup Jeanette Gron Sas è una società, con sede principale a Chiusdino, presso Siena, specializzata nei settori della ricettività turistica e della ristorazione. Il Relais Borgo Santo Pietro è un boutique hotel ideale per soggiorni all’insegna del lusso, con 14 camere ricavate dalla divisione di una antica fattoria seicentesca, ed è proprietario anche della Bottega del Buon Caffè a Firenze, ristorante che propone autentici piatti di stagione fiorentini. La società toscana aprirà un nuovo ristorante a Firenze, Borgo in Città, che sarà inaugurato in autunno, specializzato in prodotti naturali e a Km zero, tapas bar e caffetteria, ed è alla ricerca di personale interessato a lavorare presso la nuova struttura.

BORGO IN CITTA’ OPPORTUNITA’ DI LAVORO

Sono diversi i posti di lavoro nella ristorazione disponibili per lavorare a Firenze presso il ristorante e wine bar Borgo in Città, e la ricerca è rivolta, genericamente, a candidati con pregressa esperienza in ristoranti stellati o con ristorazione gourmet, in possesso di un’ottima conoscenza delle lingue italiana, inglese e possibilmente di un’altra lingua straniera. Costituirà titolo preferenziale, ai fini della selezione, la residenza in zone limitrofe alla sede di lavoro, dato che l’azienda non fornirà l’alloggio, e le risorse selezionate saranno assunte a partire dalla fine di ottobre 2014.

FIGURE RICERCATE

In vista dell’apertura del nuovo Borgo Santo Pietro in Città di Firenze si ricercano i seguenti profili:

– Sous Chef;

– Capo Partita Antipasti;

– Capo Partita Pasticceria;

– Turnante;

– Commis di Cucina ai Primi;

– Lavapiatti;

– Chef de Rang;

– Chef de Rang / Sommelier;

– Barman;

– Commis di Rang;

– Commis di Bar.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni a Firenze e alle offerte di lavoro nella ristorazione presso il nuovo Borgo in città possono candidarsi inviando il curriculum vitae, completo di foto e autorizzazione al trattamento dei dati personali ex D.Lgs. 196/2003, via mail all’indirizzo di posta elettronica florence@borgosantopietro.com, specificando in oggetto la posizione per cui intendono proporre la candidatura. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare questa pagina.

http://www.borgosantopietro.com/it/la-vita-al-borgo/il-mondo-di-borgo/borgo-citta/

Offerte di lavoro in ENEL ENERGIA

Nuove offerte di lavoro riguardano Agenti di Vendita Enel Energia, l’azienda italiana, direttamente controllata da Enel, che opera nel settore dell’energia elettrica. Enel Energia, ricerca Agenti di Vendita da inserire nei settori del mercato Residenziale e Micro Business.

REQUISITI RICHIESTI

Collaborazione diretta anche in plurimandato;

Supporto commerciale e pubblicitario;

Provvigioni di sicuro interesse;Training

formativo; Area di competenza;

Soluzioni convenienti e personalizzabili per i clienti.

E’ consigliabile essere automuniti ed in possesso di un personal computer portatile.

COME CANDIDARSI

Inviare il proprio CV alla seguente e-mail (specificando la regione di proprio interesse):agenti@enel.com

 

Red Bull: Graduate Programme 2015

Red Bull, l’azienda austriaca che produce la bevanda energetica, apre le iscrizioni al Graduate Programme 2015. Il programma ha una durata di 18 mesi e prevede una formazione “on the job”, un sistema di affiancamento e workshop interattivi e pratici.

I candidati devono possedere i seguenti requisiti:

  • Laurea o un master conseguiti dal 2013 in poi ed entro l’inizio del programma (agosto 2015)

  • Aver effettuato attività extra curriculari

  • Conoscenza fluente della lingua inglese

  • Aver effettuato esperienze di tirocinio o di lavoro

  • Avere esperienze a livello internazionale di stage, lavoro o studio

I settori dell’azienda all’interno dei quali è possibile effettuare la formazione sono i seguenti: Sales, Marketing, Human Resources, Operations, Finance, Media, IT and Media Technology.

Per partecipare occorre inoltrare la propria candidatura online caricando una copia del CV, una lettera di presentazione (entrambi in inglese) e una trascrizione dei propri risultati universitari e delle referenze sul sito dedicato al programma.

http://www.redbullgraduateprogramme.com/it/it

Progetti per le scuole del Fondo Ambiente Italiano

Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta, con il sostegno di Ferrero, il progetto “Nutrirsi di paesaggio”, che intende offrire a docenti e studenti un percorso formativo per avvicinare e sensibilizzare gli studenti al tema della tutela del paesaggio.

Per l’anno scolastico 2014-2015 il Settore Educazione del FAI, con il patrocinio di EXPO Milano 2015, propone alle scuole di esplorare il paesaggio rurale italiano, inteso come la forma che l’uomo, con le sue attività agricole produttive, ha impresso al paesaggio naturale nel corso dei secoli.

Le proposte legate al tema dell’anno sono:

1, 2, 3… terra! – Concorso nazionale per la scuola dell’infanzia primaria e secondaria di I grado: un’indagine sulla morfologia del paesaggio rurale del proprio territorio.

Torneo del paesaggio – Gara di cultura a squadre per la scuola secondaria di II grado in cui social network e strumenti tecnologici sono a servizio di un’indagine sul campo per raccontare il paesaggio rurale italiano attraverso immagini, testi e linguaggi multimediali.

Incontri di formazione – Per dirigenti e docenti di ogni ordine e grado.

http://faiscuola.fondoambiente.it/

Concorso multimediale “Racconti in Autogrill 2014″

Al via il primo concorso promosso da Autogrill in collaborazione con Adnkronos, ‘Racconti in Autogrill 2014′. Viaggio e alimentazione, due grandi protagonisti dell’estate, diventano lo spunto per raccontare l’Italia. Il concorso premierà racconti, servizi e reportage ambientati in autostrada, stazioni ferroviarie o aeroporti e legati da un unico filo conduttore: il tema dell’alimentazione in viaggio, declinato in tutti i suoi significati, dal gusto alla cultura, dalla salute all’economia. Testi, video e immagini per svelare le mille abitudini, desideri, paure e identità che ci caratterizzano. I partecipanti potranno inviare il proprio contributo all’indirizzo email libri@adnkronos.com fino al 30 Ottobre 2014.

I contributi dei partecipanti saranno selezionati e valutati da professionisti nei settori del giornalismo e dell’editoria, con una graduatoria finale stabilita dalla Giuria di qualità del Concorso. I vincitori, suddivisi nelle tre categorie (racconto, video, servizio fotografico) vedranno i loro lavori pubblicati sulla 25esima edizione del Libro dei Fatti, sia nella versione cartacea che nelle versioni ebook, online e app. Per i migliori reportage, inoltre, è prevista l’organizzazione di una mostra ad hoc. In palio anche tre percorsi formativi presso l’Adnkronos, prima agenzia di stampa privata italiana, per i primi classificati nelle tre categorie1.

http://www.autogrill.com/media/events/territory.aspx

Concorso di idee SMART CITIES AND SMART CITIZENSHIP

Un concorso per promuovere l’innovazione tecnologica a servizio del bene comune e premiare le soluzioni tecnologiche interattive che forniscano strumenti efficaci di gestione delle questioni urbane tramite il coinvolgimento dei cittadini in molteplici settori: dalla mobilità all’accesso al welfare, dalla formazione alla cultura, dal monitoraggio della spesa pubblica alla segnalazione di atti che mettono in pericolo il decoro urbano e la sicurezza dei cittadini.

Il Premio 2014 della Fondazione Altran “Smart Cities & Citizenship” si propone di individuare e premiare un progetto tecnologico innovativo che contribuisca a implementare:

– Sistemi per favorire il dialogo tra cittadini e decisori.

– Piattaforme digitali per favorire la partecipazione dei cittadini ai processi .decisionali e soluzioni tecnologiche interattive che forniscono strumenti efficaci di gestione delle problematiche urbane tramite il coinvolgimento dei cittadini.

– Sistemi per usare in modo efficiente gli open data.

– Sistemi di condivisione di beni e servizi (ad esempio car pooling, bike sharing, piattaforme per il baratto dei beni o lo scambio di opinioni, etc.).

– Sensori e infrastrutture per mappare e monitorare i processi di funzionamento della città.

– Soluzioni che facilitano l’interazione sociale dei cittadini, rafforzano i legami attraverso le community on line, supportano la mobilitazione civica dal basso e coordinano le istanze di impegno sociale.

– Progetti legati alle tecnologie di internet, internet of things, internet of everythings rivolti alla smart citizenship.

– Progetti incentrati sulle crowd technologies e ai mobile social networks.

– Soluzioni basate sul concetto della sharing economy per accedere e scambiare a beni, servizi e idee. 

Per  il vincitore il premio consiste in sei mesi di accompagnamento tecnologico e accelerazione di impresa offerto dagli esperti del Gruppo Altran. Scadenza: 31 Ottobre 2014.

http://it.altran-foundation.org/

Expo premia l’imprenditoria al femminile!

Il tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” pone la sfida di un ripensamento e di un riequilibrio delle risorse globali. In questo contesto, le donne rivestono un ruolo fondamentale, rappresentando un formidabile motore di crescita e di cambiamento in tutto il mondo.

In questo ambito, finalità specifica del concorso “Progetti delle Donne” è individuare, premiare e promuovere progetti imprenditoriali provenienti dalle donne, pensati e destinati ad essere realizzati nell’ambito del territorio nazionale. Il concorso è aperto a tutte le imprese femminili in via di costituzione o di nuova costituzione.  Ai primi due progetti imprenditoriali individuati dalla Commissione di valutazione, verrà assegnato un premio in denaro, a fondo perduto, del valore di 40.000 euro per il primo classificato e di 30.000 euro per il secondo classificato. Al progetto imprenditoriale ritenuto come il migliore proposto dai partecipanti con età inferiore a 35 anni, verrà assegnato un premio in denaro, a fondo perduto, di 10.000 euro (“Premio Vivaio”). I progetti selezionati come vincitori avranno un momento di visibilità nell’ambito della programmazione del palinsesto e del calendario degli eventi del Padiglione Italia.

L’altro concorso “Progetti per le Donne” è l’occasione per dare visibilità ai tanti progetti realizzati per creare valore e cambiamento positivo nella vita delle donne. Il concorso è aperto a tutte le società, le fondazioni, le associazioni, le organizzazioni, gli enti pubblici o privati, le agenzie internazionali, che abbiano realizzato progetti in Italia o all’estero, dedicati alle donne, nei settori di Expo Milano 2015.

Le candidature in forma singola o associata, dovranno essere inviate entro le ore 18.00 del 31 Ottobre 2014.

http://wepadiglioneitalia.ideatre60.it

Dott.Giuseppe la Porta
Eures Assistant
co. CPI 25 Enna
Via Libero Grassi, 8
94100 Enna
093520125 – 0935533695 – 3388247922
fax –  0935533696  – fax 1786017102 –

 

Visite: 1211

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI