Cefalù premia Michele Canzoneri Gran Maestro della Luce

Cefalù premia Michele Canzoneri Gran Maestro della Luce
L’artista palermitano Michele Canzoneri verrà premiato a Cefalù mercoledì 8 agosto durante i festeggiamenti del SS. Salvatore (2 -10 agosto innalzamento e ammainamento della bandiera tra le torri della Cattedrale), nella sala delle Capriate del Palazzo di Città, ore 18,30.
La cerimonia per la consegna dell’ambito Premio – voluto dalla associazione culturale Cefalù, Città di Ruggiero – e che ricorda la straordinaria figura di Ruggiero II, vedrà la partecipazione di Monsignor Crispino Valenziano unanimemente riconosciuto tra i massimi esperti a livello mondiale di arte sacra, autore del progetto teologico del ciclo delle vetrate che da molti anni impegna Canzoneri nella Basilica ruggeriana. Per l’occasione verrà proiettato un video inedito sulle varie fasi del lavoro del Maestro. Interverrà Aurelio Pes Direttore dell’Ufficio per gli interventi di valorizzazione del patrimonio culturale della Regione siciliana.
“Da Valenziano a Canzoneri – dice Giovanni Biondo ideatore del Premio – è un cerchio che si chiude, una prima fase del premio che si conclude in maniera spendida”.
La manifestazione, che ha avuto inizio nel 1999, dopo lo stesso Valenziano, ha premiato l’originale impegno culturale di Don Liborio Asciutto, Diego Cannizzaro, Amedeo Tullio, Mario Alfredo La Grua, Antonio Franco, Vincenzo Abbate e Sandro Varzi.
Per il Sindaco di Cefalù Rosario La Punzina: “è un riconoscimento doveroso all’artista che in Cefalù ha ricevuto la prima importante commissione di arte religiosa a cui sono seguiti gli incarichi nella Cappella dell’Eucaristia della Chiesa di S.Pio a San Giovanni Rotondo, progettata da Renzo Piano e la Cappella dello Spirito Santo, nel convento di San Francesco al Cenacolo a Gerusalemme”.

Visite: 253

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI