Catania SETTIMANA MUSICALE AGATINA 2018 > L’omaggio a Rossini il 4 Febbraio

SETTIMANA MUSICALE AGATINA 2018

> L’omaggio a Rossini il 4 Febbraio

> Non si è ancora spenta l’eco del successo del Gran Concerto Lirico Corale inaugurale della Settimana Musicale Agatina, lo scorso 31 Gennaio, che ha consacrato la città etnea vero palcoscenico della musica, grazie alla parata di stelle del panorama lirico internazionale intervenuti alla manifestazione concertistica: Fiorenza Cossotto, Giandomenico Vaccari e Filippo Arlia.

> La kermesse musicale organizzata dal Coro Lirico Siciliano (insignito quest’anno del prestigioso riconoscimento dell’Oscar della Lirica) e dall’Arcidiocesi di Catania, che ogni anno si svolge con l’Alto Apprezzamento del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Presidente del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Consiglio dei Ministri e del Pontificium Consilium de Cultura della Città del Vaticano, continuerà il 4 Febbraio con un recital dedicato alla figura di Gioacchino Rossini, musicista di importanza capitale nel panorama europeo, fra i più grandi operisti della storia della musica, definito dallo stesso Giuseppe Mazzini «un titano. Titano di potenza e d’audacia […] il Napoleone d’un’epoca musicale».

> Il Gala rossiniano, che vanta il Patrocinio del Comitato per le Celebrazioni del 150mo anniversario della morte di G. Rossini – Comune di Pesaro, avvierà in Sicilia le celebrazioni per il “Cigno pesarese” con un programma variegato e anche di rara esecuzione.

> Il Coro Lirico Siciliano, diretto da Francesco Costa, eseguirà i “Tre Cori Religiosi: la Fede, la Speranza, la Carità”, pagina di Rossini dedicata alle tre Virtù teologali appartenente al suo ultimo periodo compositivo (1844), per coro femminile e pianoforte.

> Le tre Virtù invitano i fedeli a seguirle: la Fede, un carezzevole andantino, sollecita “Costante credi in me”; la Speranza, andante in 4/4, consola l’”alma che geme”; la Carità, andante mosso, promuove e sostiene l’uomo nell’esercizio virtuoso, Dio si rivela attraverso la sua opera (“Iddio rivelasi solo per te”).

> Altre pagine rossiniane di forte impatto emozionale arricchiranno il Concerto della Settimana Musicale Agatina presso il gioiello barocco del Vaccarini, la Monumentale Chiesa della Badia di S. Agata: la struggente preghiera di Anna tratta dal Maometto Secondo; il “Pro peccatis” dallo Stabat Mater ; l’arioso “Resta immobile” che Guglielmo Tell rivolge al figlio dopo avergli posto il pomo sulla testa; il duetto da Semiramide “Giorno d’orrore”.

> Concluderà il recital un’ampia selezione dall’opera rossiniana per antonomasia “Il Barbiere di Siviglia”, dimostrazione di un genio intramontabile, opera divenuta immortale.

> Ad impreziosire l’evento, saranno le voci soliste di Rosanna Manzella, Antonella Leotta, Antonella Arena, Alberto Munafò Siragusa, Riccardo Bosco, Marco Tinnirello.

> Tutti gli spettacoli musicali, che avranno inizio alle ore 20.00, saranno accessibili con contributo di 7 euro finalizzato all’ampliamento del percorso artistico delle terrazze della Monumentale Chiesa della Badia di S. Agata all’interno del progetto “Un balcone sul barocco di Catania”.

Visite: 178

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI