Catania, domani gara di solidarietà Telethon al Metropolitan

CATANIA – Solidarietà, spettacolo e cultura sono gli elementi principali del Galà di solidarietà pro Telethon, organizzato dalla Fondazione Orazio Zaccà, che si terrà venerdì 30 ottobre alle 20,30, al Teatro Metropolitan di Catania.

Lo spettacolo vedrà protagoniste le due voci soliste di Sabrina Messina, accompagnata dal maestro Alberto Alibrandi, e Valentina Niciforo,  accompagnata dal maestro Adriano Rossi,  oltre ad  una serie di brani scelti tra le colonne sonore dei film da Oscar: la magia delle note musicali eseguite dall’orchestra Chroma Ensemble sarà sottolineata  dalle immagini più significative dei capolavori della cinematografia che scorreranno sullo schermo.

La serata – presentata da Salvo La Rosa, con la direzione artistica del maestro Giovanni Cultrera – sarà intervallata dalla premiazione del 3° Memorial Orazio Zaccà, organizzato dal Tiro a Segno nazionale sezione di Catania in collaborazione con l’ENDAS di Catania, e dalla assegnazione del “Premio costanza e dedizione”, istituito dalla Fondazione Orazio Zaccà,  riconoscimento  attribuito a coloro che con particolare impegno nel proprio ambito professionale offrono il massimo di sé, rappresentando dei modelli di eccellenza.

Quest’anno il premio sarà consegnato a Roberto Santorsa, direttore del Servizio affari generali di sanità della Polizia di Stato, e al regista Piero Messina, originario di Caltagirone.

Roberto Santorsa è promotore ed ideatore del “Progetto codice blu”, che prevede la dotazione dei defibrillatori nelle “volanti” della Polizia di Stato in tutta Italia, e del “Progetto immigrazione”.

Il regista Piero Messina ha partecipato in concorso al Festival di Venezia con il suo primo lungometraggio, “L’attesa”, interpretato da Juliette Binoche, Lou de Laâge e Giorgio Colangeli. Il film ha vinto il Leoncino d’oro Agiscuola e ha ricevuto le menzioni speciali premio Fedic e premio Signis. Una serie di riconoscimenti che pongono il giovane regista all’attenzione del pubblico e dei critici internazionali. Uscito in sala il 17 settembre, “L’attesa” ha già partecipato a molti importanti festival internazionali, tra cui il Toronto Film Festival, il Busan Intl Film Festival, il BFI London Film Festival, il festival Annecy Cinéma Italien.

Alla serata interverranno il presidente nazionale dell’ENDAS, Piero Benedetti, e il direttore centrale della raccolta fondi di Telethon, Alessandro Betti.

L’evento ha avuto il patrocinio della Marina Militare, delle Capitanerie di Porto, del 41° Stormo dell’Aeronautica Militare, dell’Unuci (Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia), dell’Associazione Siciliana della Stampa sezione di Catania, della Croce Rossa Italiana sezione di Catania, della Protezione Civile della Regione Siciliana. L’ingresso è libero.

 

PIERO MESSINA


Piero Messina è nato a Caltagirone nel 1981.

Laureato con lode al DAMS, si è diplomato in regia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma.

Ha realizzato numerosi cortometraggi  e documentari.

Tra i cortometraggi possiamo ricordare Terra, presentato al 65° Festival di Cannes nella sezione Cinéfondation,  La prima legge di Newton, che ha ricevuto una Menzione speciale al Festival Internazionale del Film di Roma, una nomination ai Nastri d’Argento ed una ai Globi d’Oro, La porta, selezionato al Festival di Rotterdam; tra i documentari Pirrera è stato presentato al Festival Intl. del Film di Roma ed ha vinto, tra gli altri, il Premio Libero Bizzarri.

Ha lavorato come assistente alla regia nei film di Paolo Sorrentino
This must be the place e La grande bellezza.

Ha diretto documentari per le reti RAI ed il programma Capolavori Svelati per Sky Arte.

A gennaio 2014 ha diretto il cortometraggio pilota del progetto di Giorgio Armani Films of City Frames rivolto agli studenti di alcune fra le più importanti scuole di cinema del mondo.

Nel 2015 il suo primo lungometraggio L’attesa – interpretato da Juliette Binoche, Lou de Laâge e Giorgio Colangeli – viene presentato in concorso al Festival di Venezia.
Il film vince il Leoncino d’oro Agiscuola e riceve le menzioni speciali premio Fedic e premio Signis.

Il film è uscito in sala il 17 settembre ed ha già partecipato a molti importanti festival internazionali, tra cui il Toronto Film Festival, il Busan Intl Film Festival, il BFI London Film Festival, il festival Annecy Cinéma Italien.

ROBERTO SANTORSA

Il dott. Roberto Santorsa è dirigente generale medico della Polizia di Stato.

È stato nominato il 21 luglio 2014 dal Consiglio dei ministri direttore della direzione centrale di sanità.

È docente di “Scienze criminologiche, investigative e della difesa” presso l’Università San Pio V di Roma.

È docente di “Psicologia generale” presso l’Università La sapienza di Roma

Il dott. Santorsa è promotore e ideatore del “Progetto codice blu”, che prevede la dotazione dei defibrillatori nelle “volanti” della Polizia di Stato in tutta Italia.

 

Visite: 417

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI