Canoa velocità formalizzata la squadra azzurra

Scelta la squadra azzurra che affronterà la stagione internazionale della canoa velocità. Nel weekend Mantova ha ospitato le prove di selezione a cui hanno partecipato ben 106 atleti tra specialisti del kayak e della canadese, con l’ambizione di entrare a far parte della squadra Nazionale. Al termine della due giorni di gare Il direttore tecnico Guglielmo Guerrini ha selezionato 25 atleti.

Il gruppo azzurro si fermerà a Mantova dal 9 al 21 aprile, per un periodo di raduno ed intenso allenamento, all’interno del quale lo staff tecnico formerà e varerà gli equipaggi da schierare negli impegni internazionali. Il primo appuntamento è con la prova di Coppa del Mondo di Duisburg, il prossimo 25-27 maggio. Questi gli atleti convocati:

Convocazione per il kayak maschile: Alessandro Gnecchi (GS Carabinieri), Manfredi Rizza (SC Ticino Pavia), Andrea Domenico Di Liberto, Andrea Schera (SC Trinacria), Mauro Crenna, Luca Beccaro, Nicola Ripamonti e Giulio Dressino (GS Fiamme Gialle), Riccardo Spotti (Marina Militare), Tommaso Freschi (SC Comunali Firenze), Samuele Burgo (CC Aretusa), Edoardo Chiedini (CUS Pavia), Matteo Miglioli (SC Leonida Bissolati), Maximillian Benassi (CC Aniene).

Covocazione kayak femminile: Irene Burgo (GS Fiamme Oro), Sofia Campana (GS Fiamme Azzurre), Cristina Petracca, Agata Fantini (Marina Militare), Francesca Genzo (SC Ticino Pavia) e Meshua Marigo (S.C. Ausonia).

Convocazione canadese maschile: Carlo Tacchini, Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Daniele Santini (GS Fiamme Oro) e Nicolae Craciun (CC Aniene).

LA LINEA VERDE GUIDA IL NUOVO CORSO AZZURRO DELLA CANOA

Dalle selezioni è emerso chiaramente come sia in atto un importante ricambio generazionale con tanti giovani talenti che dopo aver ben figurato negli anni passati nelle categorie giovanili, oggi si confermano a livello senior. Guardando il ranking maschile della media distanza, a guidare le fila azzurre della massima categoria ritroviamo Samuele Burgo, Luca Beccaro e Tommaso Freschi, componenti del K4 che nel 2015 portò a casa il doppio titolo iridato e continentale junior.

Tra i velocisti invece performance da lode per Andrea Domenico Di Liberto, bronzo ai Mondiali Under 23 del 2017, che si guadagna la prima piazza nel gruppo dei big. Bene anche Alessandro Gnecchi ed il veterano Edoardo Chierini, che si confermano ottimi atleti su cui puntare nella nuova distanza olimpica del K4 500m. Sulle tracce di Josefa Idem nel K1 femminile spicca la Irene Burgo con il miglior tempo assoluto nella distanza regina dei 500m.

Nella canadese c’è la conferma del giovane Carlo Tacchini, medaglia d’argento ai Mondiali di Racice 2017 e campione europeo Under 23 sulla distanza olimpica dei 1000mt. Dal gruppo azzurro emerge quindi una “linea verde” con cui percorrere la strada verso Tokyo 2020.

SCARICA LA RANKING LIST

GUARDA LA GALLERY FOTOGRAFICA: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10155442843452717.1073742073.83162677716&type=1&l=3541f949a5

Visite: 97

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI