Canoa Velocità Europei Italia con 5 barche in finale

Avventura europea al via a Plovdiv, in Bulgaria, dove nel fine settimana saranno assegnati i titoli continentali assoluti. Prime batterie e semifinali sui 500m e 1000m. Buone le prime impressioni con cinque barche azzurre su sei totali in gara oggi che centrano il pass per la finale sui 500m e 1000m. Carlo Tacchini nel C1 1000m e 500m; Nicolae e Sergiu Craciun nel C2 1000m; Nicola Ripamonti e Giulio Dressino nel K2 1000m, Mauro Crenna e Mauro Pra Floriani, Alberto Ricchetti e Alessandro Gnecchi nel K4 500m.

Parte subito bene il campione europeo Junior e Under 23 in carica, Carlo Tacchini. Il verbanese in forza alle Fiamme Oro è terzo tempo nella batteria C1 1000m (specialità olimpica). Il suo 03:53.504 gli permette, con il ceco Fuksa ed il polacco Kaczor, di accedere direttamente alla finale A, in programma domani alle 10:16 (09.16 ora italiana). Poche ore dopo bissa il risultato anche nel C1 500m, prenotando un’ulteriore corsia nella finale di domenica alle 10:12 (09.12 ora italiana).

Anche la coppia del fratelli Nicolae e Sergiu Craciun vola per via diretta in finale nel C2 1000m (specialità olimpica). L’equipaggio azzurro avanza con passo deciso nella corsia 3, chiudendo in terza posizione sul crono di 03:35.392, utile ad occupare una corsia nella finale di domani alle 11:25 (10.25 ora italiana).

Prestazione da applausi anche per il K2 1000m (specialità olimpica) azzurro finalista a Rio 2016, con la performance di Nicola Ripamonti e Giulio Dressino che segna sul traguardo il tempo di 03:12.692; un riscontro cronometrico che vale la terza piazza dietro Germania e Spagna, con conseguente accesso diretto alla finale A, in programma per le 11:41 (10.41 ora italiana) di domani.

A completare la positiva mattinata di gare sono Alessandro Gnecchi, Alberto Ricchetti, Mauro Pra Floriani e Mauro Crenna che dopo una agguerrita batteria, vincono la semifinale in 01:23.396 con una progressione in crescendo che li porta sulla linea del traguardo con il miglior tempo, aggiudicandosi il posto nella finale A di domattina, alle 11:12 (10.12 ora italiana).

L’infortunio di Cristina Petracca ha impedito al team azzurro di schierare il K4 500m, per il quale la formazione femminile si era preparata in questi mesi; conseguentemente Sofia Campana ha dato il massimo nella finale del K1 500 senza però riuscire ad ottenere il pass per le fasi successive della gara.

Un gruppo che si dimostra in piena forma, mettendo a frutto il lavoro di questi intensi mesi di raduno. Non solo finali però; domani l’Italia sarà a caccia di altri piazzamenti sui 200m: ad affrontare le batterie il K2 200m medaglia in Coppa del Mondo con Francesca Genzo e Susanna Cicali, alle 15:20 (14.20 ora italiana); la coppia sprint, bronzo mondiale U23 in carica, composta da Riccardo Spotti e Michele Bertolini alle 15:30 (14.30 ora italiana), Matteo Florio invece difenderà il tricolore K1 200m alle 15:00 (14.00 ora italiana).

SOCIAL E SHARE. GLI AZZURRI A PORTATA DI CLICK

Ad arricchire i racconti e gli articoli del sito, non perdetevi tutti i live, aggiornati e connessi, dai campi di gara, per tifare e supportare al meglio i ragazzi dell’Italia Team. Di seguito tutte modalità per seguire gli azzurri:

Live result: http://europecanoeevents.com/live-results?gmt=2&gmt2=-120

Live streaming: https://www.youtube.com/CanoeEurope

Instagram stories & photo live da Plovdiv: https://www.instagram.com/federcanoa/

Facebook news: https://www.facebook.com/federcanoa/

Twitter news: https://twitter.com/federcanoa

Visite: 168

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI