Canoa Slalom: buon inizio degli Azzurri in Coppa del Mondo

CANOA SLALOM: BUON INIZIO PER GLI AZZURRI NELLA FINALE DI COPPA DEL MONDO
E’grande show a Tacen, per la prima giornata della finale di Coppa del Mondo di canoa slalom interpretata con audacia e determinazione dagli specialisti azzurri di onde e paline. Grintosi e precisi sono i ciunisti di casa nostra che conquistano il pass per la semifinale già nella prima manche di qualifica. La prova è vinta dallo slovacco Matej Benus in 106.01, Roberto Colazingari (Forestale) mette le mani sulla semi grazie al 113.35 che gli vale il dodicesimo tempo. Avanzano anche Raffaello Ivaldi (CC Verona), quattordicesimo in 113.83 e Paolo Ceccon (CCKValstagna), diciottesimo in 115.53.

Ancor più brillanti in qualifica nel K1 Giovanni De Gennaro e Zeno Ivaldi che sfiorano la prima posizione; ad imporsi nella prima run è l’americano Michal Smolen in 100.90. De Gennaro, bresciano della Forestale, chiude al quinto posto in 102.18 mentre Zeno Ivaldi, autore del miglior tempo in assoluto, è sesto solo a causa di un tocco di palina. Il distacco dal primo posto del portacolori del CC Verona è di 1.94 per un tempo di 102.84; unica nota stonata del primo giorno di gare a Tacen nel K1 maschile è la mancata qualificazione per il portacolori del CC Bologna Marcello Beda; dopo una prima run lontana dai migliori, l’emiliano non va oltre il diciassettesimo tempo in seconda, a 8.88 dal primo posto ma con sei secondi di penalità che risultano poi decisivi per impedirgli di proseguire e accedere alla semifinale del K1.

In semifinale avanza anche Stefanie Horn, portacolori della Marina Militare nel K1 femminile; l’azzurra è sesta a 4.20 dalla prima posizione conquistata dall’australiana Jessica Fox. Out dalla semifinale a causa di un 50 in cui incappa nella seconda run è Chiara Sabattini, atleta delle Fiamme Azzurre che si ferma al ventitreesimo posto in seconda run.

Visite: 255

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI