Canoa Polo: spettacolo ai Mondiali di Siracusa

CANOA POLO: SPETTACOLO ITALIA AI MONDIALI DI CANOA POLO DI SIRACUSA. IN TRIBUNA ANCHE IL PRESIDENTE DEL CONI MALAGO’

Giornata positiva per le nazionali azzurre ai mondiali di canoa polo di Siracusa. In tribuna anche il presidente del CONI Giovanni Malagò: “Conosco a memoria Siracusa e sono innamorato di Ortigia – ha commentato il presidente del Coni – e devo dire che questo mondiale è sport e turismo insieme. Faccio i complimenti all’Italia per questo pareggio; la canoa polo in questi anni è cresciuta e credo che possa essere presa in considerazione per un inserimento fra le discipline olimpiche”. DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani mattina alle 08.00 si parte con Italia-Danimarca senior maschile. Girone impegnativo anche per le senior di Francesca Ciancio.

 

SENIOR MASCHILE

AZZURRI OK, DECISIVO NOVARA, DOMANIAggiungi un nuovo appuntamento per domani DANIMARCA E NUOVA ZELANDA

 

Italia senior maschile: dopo aver battuto in mattinata il Brasile 6-3, gli azzurri di coach Rodolfo Vastola hanno iniziato il cammino nel girone da sei squadre, al termine del quale si decideranno le due semifinaliste. Nel gruppo O Italia con Francia, Danimarca, Taipei, Olanda e Nuova Zelanda; nel gruppo P Germania, Spagna, Gran Bretagna, Belgio, Svizzera e Polonia.

 

1/9 ore 13.15 – Italia-Taipei 4-2

2/9 ore 08.00 – Italia-Danimarca

2/9 ore 14.25 – Italia-Nuova Zelanda

3/9 ore 10.55 – Italia-Olanda

3/9 ore 15.00 – Italia-Francia

 

Senior maschile: Italia – Taipei 4-2 (0-1, 3-2) – Inizia con qualche sussulto, fortunatamente senza conseguenze, il cammino dell’Italia nel girone a sei dal quale usciranno le due semifinaliste mondiali. Nella sfida con Taipei gli azzurri soffrono nel primo tempo finendo addirittura sotto per una rete a zero con il goal firmato da Shang-Yung Chang. I successivi attacchi asiatici sono stoppati da un ottimo Andrea Romano in fase difensiva con l’Italia che riesce a tornare in parità dopo due minuti dall’inizio della ripresa grazie ad un ottimo Bellini; è lui a costringere Taipei al fallo ed è lui a realizzare il rigore del pareggio. Asiatici nuovamente protagonisti subito dopo con il tiro potente di Tuan che Romano riesce solo a smorzare; Italia momentaneamente ko ma subito abile a tornare in partita grazie ad Andrea Bertelloni la cui sortita offensiva sulla sinistra rimette in parità l’incontro. E’la svolta; Bellini va in rete ma il goal è annullato, Haack da sotto porta colpisce la traversa, preludio al goal che Davide Novara realizza a due minuti dal termine con un tiro potente che si infila alle spalle del portiere di Taipei. Sul 3-2 l’Italia amministra, argina i tentativi avversari sul finale e consegna a Bellini il pallone del 4-2 per la doppietta personale del capocannoniere azzurro e i primi tre punti nel girone.

 

Dopo la sfida con Taipei, le dichiarazioni del siracusano doc Davide Novara, autore del goal del 3-2: “Non ci aspettavamo che lo scontro con Taipei fosse così difficile, è una squadra cresciuta molto negli ultimi tempi. DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani alle otto del mattino incontreremo la Danimarca; loro sono una squadra molto fisica”.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1315_2.pdf

SENIOR FEMMINILE

EMOZIONI SZCZEPANSKA, LE AZZURRE “MATANO” LA SPAGNA

Italia tenace e positiva quella che batte 4-2 la Spagna e raggiunge un preziosissimo pareggio contro la Gran Bretagna, risultato conquistato sotto gli occhi del presidente del CONI Giovanni Malagò, presente in tribuna a seguire la partita assieme al Presidente Federcanoa Luciano Buonfiglio e al Presidente ICF Josè Perurena. Risultati odierni, quelli delle ragazze azzurre, che permettono alle giocatrici della formazione senior di chiudere al secondo posto il girone B (7 punti come la Gran Bretagna che chiude al primo posto ma peggior differenza reti rispetto alle britanniche) e di volare al turno successivo con due gironi da sei squadre; Italia inserita nel gruppo O con Germania, Nuova Zelanda, Canada, Repubblica Ceca e Danimarca; le migliori due al termine del gruppo sfideranno le migliori due classificate dell’altro girone composto da Gran Bretagna, Francia, Polonia, Svizzera, Spagna e Olanda.

1/9 ore 12.40 – Italia-Spagna 4-2

1/9 ore 17.55 – Italia-Gran Bretagna 3-3

2/9 ore 11.30 – Italia-Danimarca

2/9 ore 16.45 – Italia-Nuova Zelanda

Senior femminile: Italia-Spagna 4-2 (1-1, 3-1) – Dopo aver battuto ieri mattina la formazione degli Stati Uniti, l’Italia femminile allenata da Francesca Ciancio regola con qualche apprensione in più la Spagna, battuta 4-2 al termine di una prestazione compatta. Primi minuti di gioco con occasioni da ambo le parti fino al minuto 07.22 quando Nuria Canas riesce a portare in vantaggio la Spagna. Roberta Catania prova a reagire ma la sua conclusione esce di poco sopra la traversa. La reazione italiana si concretizza al minuto 08.35 quando Martina Anastasi, irrompendo sulla scena offensiva con decisione, mette in rete il pallone dell’1-1. Passato il pericolo, e dopo un cartellino verde all’indirizzo di Maria Anna Szczepanska, l’Italia torna in campo nel secondo tempo mettendo in goal il 2-1 con Flavia Landolina. La carismatica numero 10 azzurra contribuisce in maniera importante a dare solidità in attacco, permettendo alle compagne di squadra di attaccare a più riprese le iberiche. A metà della seconda frazione Roberta Catania non sbaglia allungando sul 3-1; a un minuto e mezzo dal fischio finale Maria Anna Szczepanska chiude i conti con il poker azzurro che regala all’Italia altri tre punti preziosi in chiave qualificazione al turno successivo.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1240_4.pdf

Senior femminile: Italia-Gran Bretagna 3-3 (2-2, 1-1) – L’Italia conquista un’importante pareggio contro la Gran Bretagna grazie ad un goal a dieci secondi dalla fine di Maria Anna Szczepanska. Ad aprire le marcature dopo soli tre minuti è Aimee Robson con una percussione sotto porta che non lascia scampo alla retroguardia azzurra. Bethan Littlewood incappa in un cartellino giallo al quarto minuto lasciando in inferiorità numerica le compagne; l’Italia riesce ad approfittarne con Flavia Landolina che non perdona da distanza ravvicinata. Roberta Catania cerca subito dopo l’allungo ma le britanniche si chiudono e salvano il risultato di parità; Alison Brown dall’altra parte sfiora il vantaggio ma è l’Italia a portarsi sul 2-1 grazie al rigore segnato da Ada Prestipino in seguito al fallo di pagaia commesso in difesa dalle britanniche su Maria Anna Szczepanska. La reazione avversaria è però immediata con l’azione fulminea chiusa con il 2-2 da Aimee Robinson che firma la doppietta personale. Il secondo tempo vede l’Italia partire in attacco e le avversarie chiudersi a riccio senza lasciare alcun varco alle nostre. Al terzo minuto però sono le britanniche a rendersi pericolose esaltando i riflessi di Ada Prestipino in zona difensiva, dall’altra è invece la Szczepanska a sfiorare il goal di un soffio. Sull’infuocata arena di Ortigia cala però il silenzio quando trenta secondi dopo è la Gran Bretagna a portarsi sul 3-2 grazie al goal di Bethan Littlewood; una doccia ghiacciata che costringe le azzurre a ricompattarsi. Le indicazioni e l’esperienza di coach Francesca Ciancio permettono all’Italia di non mollare e di chiudere in attacco; Martina Anastasi va vicinissima al pareggio, goal del 3-3 che arriva invece con un’azione corale finalizzata al meglio da Maria Anna Szczepanska con l’Italia che chiude al secondo posto nel girone

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1755_1.pdf

Ai nostri microfoni Maria Anna Szczepanska: “Partita difficile, volevamo passare per prime, non ci siamo riuscite ma l’importante è avanzare e accedere al girone successivo. Il prossimo gruppo è molto complicato ma lo sapevamo. L’atmosfera qui a Siracusa è molto positiva. Segnare e sentire tutto quel tifo è entusiasmante. Noi giochiamo per la squadra e ci stiamo divertendo”.

AZZURRINI TRAVOLGENTI CON L’UNGHERIA, SOLO UN RIGORE TIENE IN VITA LA SPAGNA

 

UNDER 21 MASCHILE

L’Italia under 21 maschile di Pierpaolo Arganese non stecca contro l’Ungheria, battendo la formazione magiara 8-3 e iniziando al meglio il cammino nel gruppo al termine del quale le migliori due squadre accederanno alla semifinale; l’Italia è nel gruppo O assieme a Francia, Spagna, Polonia, Ungheria e Svizzera. Nel gruppo P Russia, Germania, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Danimarca e Olanda.

 

1/9 ore 10.20 – Italia-Ungheria 8-3

1/9 ore 16.10 – Italia-Spagna 4-4

2/9 ore 09.45 – Italia-Polonia

2/9 ore 13.50 – Italia-Francia

3/9 ore 08.00 – Italia-Svizzera

Under 21 maschile: Italia-Ungheria 8-3 (7-3, 1-0) – Italia senza difficoltà nel primo match odierno contro l’Ungheria, travolta 7-3 grazie ad un’ottima prestazione d’attacco e ad una difesa ermetica. La tripletta di Fabrizio Massa e la doppietta di Andrea Silvio Costagliola trascinano gli azzurri ad una comoda vittoria che i magiari non riescono ad evitare. Inizia bene il girone per l’Italia che lancia in goal anche Ricciardi, Mirabile e Perrotti.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1020_3.pdf

Under 21 maschile: Spagna-Italia 4-4 (1-1, 3-3) – Esitano ma non mollano gli azzurrini dell’under 21, che contro gli iberici incassano un pareggio conquistato dalla Spagna grazie ad un rigore sul finale. Dopo il facile esordio della seconda fase con la squadra ungherese, si lasciano andare ad un sofferto pareggio, in una partita che fin da subito si dimostra equilibrata. Il difficile match si apre con una Spagna che inizia subito ad attaccare, osteggiata da La Barbera che prontamente intercetta tiri pericolosi. A 3:41 è subito Costagliola ad aprire i giochi segnando su rigore. La partita si anima e la Spagna passa all’attacco, ma nonostante l’ottima chiusura difensiva azzurra, in chiusura del primo tempo è Valls a segnare il goal del pareggio. La formazione di Pierpaolo Arganese sembra non accusare l’1-1 e con determinazione risale in attacco portando a termine a 44 secondi dall’inizio del secondo termine la doppietta di capitan Costagliola. Saez Tarraga firma il pareggio del 2-2 a metà secondo tempo, ma nella ripartita è Mirabile che con rapidità coglie l’occasione di portare gli azzurri in vantaggio con una doppietta che li porta sul 4-2. Gli iberici insistono e nei due minuti finali azzerano il vantaggio azzurro con la rete di Hueso e Lopez.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1610_2.pdf

UNDER 21 FEMMINILE

PERSONALITA’ ITALIA. FERMATO L’IRAN, SINGAPORE TRAVOLTO 5-1

L’Italia inizia bene il girone che assegnerà i piazzamenti dal settimo all’undicesimo posto e dopo aver pareggiato 3-3 contro l’Iran supera Singapore. Le prossime avversarie si chiamano Olanda e Irlanda, vecchie conoscenze per il nostro movimento femminile che le giocatrici di Giacomo Amelotti affronteranno domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani.

 

1/9 Italia-Iran 3-3

1/9 Italia-Singapore 5-1

2/9 ore 10.55 Italia-Irlanda

2/9 ore 16.10 Italia-Olanda

Under 21 femminile Italia-Iran 3-3 (3-1; 0-2) – Le azzurrine scendono in acqua e conquistano subito la palla portandosi sotto rete ma arriva la parata della formazione iraniana con Anna Esposito che non va a bersaglio. Ci riprova allora Veronica Mazzanti che al terzo minuto segna l’1-0 per l’Italia. L’offensiva dell’Iran è costante ma inconcludente e concede alla formazione di Giacomo Amelotti l’occasione del 2-0, messo in rete da Margherita Pontecorvo. L’Iran prova ad accorciare le distanze e ci riesce a 2:43 dalla fine del primo tempo: Fatemeh Jalilan segna il 2-1. La doppietta di Margherita Pontecorvo chiude però il primo tempo per 3-1. Inizia la seconda metà di gioco, le azzurrine guadagnano la palla ma le iraniane under 21, al loro esordio mondiale, non ci stanno e si riportano sul 3-2 grazie alla doppietta personale di Jalilian Fatemeh. La formazione dell’Iran prova a spingere per andare a caccia del pareggio, il capitano azzurro Esposito riconquista la palla ma al minuto 3:54 l’Iran ritrova il possesso ed è Melika Borun da metà campo a segnare il goal del 3-3. Le azzurrine giocano in difesa gli ultimi minuti del match senza riuscire a presentarsi in maniera pericolosa in zona offensiva e la sfida finisce in parità.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1130_3.pdf

Under 21 femminile: Italia-Singapore 5-1 (4-1, 1-0) – dopo il 3-3 con l’Iran le azzurrine di Giacomo Amelotti sconfiggono Singapore con un rotondo 5-1 maturato grazie ad un primo tempo deciso e senza errori. Le asiatiche rimangono in partita fino al quarto minuto quando rispondono con Kiong all’iniziale vantaggio azzurro di Zoe Faiman. Poi tocca a Margherita Pontecorvo fare la differenza e siglare due goal nel giro di un minuto. Sul 3-1 Singapore barcolla e Francesca Scotto di Mase ne approfitta per mettere la parola fine sul match. Il secondo tempo serve alle azzurre per allungare ulteriormente e trovare il “pokerissimo” a sette minuti dalla fine con il goal di Veronica Mazzanti.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_3/3_1535_4.pdf

 

Risultati ufficiali: http://www.kmservice.eu/polo/index.html

Streaming campo 2 – pitch 2: https://youtu.be/sZyYjfBbNsk

Streaming campo 1 – pitch 1: https://youtu.be/MSfBhDSQ-LQ

Streaming campo 3/4 – pitch 3/4: https://youtu.be/qMjfxhmUD0E

Visite: 382

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI