Canoa Polo: Mondiali Siracusa, Azzurri Ok

CANOA POLO: AZZURRI OK AL MONDIALE, SENIOR VINCENTI, FUORI DALLE MEDAGLIE L’UNDER 21 FEMMINILE

E’un quadro positivo quello che emerge dopo il secondo giorno di gare ai campionati mondiali di canoa polo che si stanno svolgendo a Siracusa, tra le acque di Ortigia con tre nazionali su quattro ancora in corso; out invece le azzurrine dell’under 21 che lotteranno ora per conquistare un posto tra il sesto e l’undicesimo posto. L’Italia senior maschile archivia le due gare odierne con 14 goal fatti e solo 4 subiti dopo aver battuto gli Stati Uniti 8-1 e i temibili rivali del Belgio, compagine europea tra le migliori a livello internazionale, sconfitti 6-3; domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani azzurri nuovamente in acqua contro il Brasile (8.35) per confermare la prima posizione nel girone contro i sudamericani, vincenti oggiAggiungi un appuntamento per oggi4-1 contro gli Stati Uniti. Protagonista assoluto Luca Bellini, autore di ben 9 goal. Bene anche le senior femminili che battono con un netto 5-0 le americane iniziando con il piede giusto il mondiale che proseguirà per loro, domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani, con le sfide contro Spagna (12.40) e Gran Bretagna (17.55). Italia che dopo un match guida la graduatoria nel gruppo B con gli stessi punti, tre, della Gran Bretagna.

Under 21 maschile che non dà immediata continuità alla vittoria di ieri contro la Danimarca (3-0) incappando oggiAggiungi un appuntamento per oggiin una sconfitta, non senza difficoltà, contro la Gran Bretagna. Il riscatto arriva nel tardo pomeriggio con gli azzurrini che travolgono 14-1 il Canada. Risultato che consente agli azzurri di passare al turno successivo come secondi del girone. Ora nuovo raggruppamento con Italia, Francia, Spagna, Svizzera, Polonia e Ungheria, al termine delle quali le migliori due accederanno alle semifinali. Azzurri che inizieranno domaniAggiungi un nuovo appuntamento per domani alle 10.20 nel primo match contro l’Ungheria.

Al femminile invece, le giovanissime under 21 azzurre chiudono con onore la fase a gironi vincendo 4-1 contro l’Iran ma incappando in una sconfitta per 4-1 contro il Canada, risultato quest’ultimo che condanna la formazione allenata da coach Amelotti ad abbandonare i sogni di medaglia. Al turno successivo passano infatti proprio le canadesi mentre l’Italia dovrà onorare al meglio il torneo iridato lottando nel girone che decreterà le squadre classificate dal sesto all’undicesimo posto. Classifica al termine del girone B: Nuova Zelanda 15, Francia 12, Canada 7, Italia 6, Iran 4, Irlanda 0.

Senior femminile: Italia-Usa 5-0 (1-0; 4-0) – Esordio vincente per le senior azzurre che nel primo incontro odierno si impongono sulle americane. Ore 8:35, campo 1, la nazionale femminile guadagna il primo possesso palla giocando un buon primo tempo in difesa, intercettando un primo tentativo delle atlete a stelle e strisce ad un minuto e mezzo dal fischio d’inizio e un secondo tiro in porta di Svetlana Platanova parato dalla più giovane delle azzurre Maddalena Lago. A 3:23 dalla fine del primo tempo un fallo in attacco non impedisce a Flavia Landolina di segnare il goal del vantaggio che chiude il parziale sull’ 1-0. Comincia la seconda metà di gioco e le ragazze di Francesca Ciancio guadagnano il secondo possesso palla del match raggiungendo subito la porta avversaria con la rete del capitano Roberta Esposito che firma il 2-0. Il team Usa prova dunque a rientrare in partita con un tiro in porta a 8:06 ma la palla non entra. E’ la volta di Flavia Landolina che fingendo un passaggio inganna le avversarie e tenta un tiro che esce di pochissimo. Ci riprova l’Italia con Maria Anna Szczepanska ma anche la sua palla rimane alta e colpisce la traversa; finalizza il gioco a metà del secondo tempo la Landolina che mette a segno il goal del 3-0. Le azzurre conducono il match e nei secondi successivi arriva il 4-0 per mano del capitano Catania. Il distacco è ormai definitivo ma a due minuti dalla fine la Szczepanska chiude la partita con il 5-0. Buona la difesa della classe ’97 Maddalena Lago che stoppa con successo l’attacco delle statunitensi sul fischio finale dell’arbitro.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_0835_1.pdf

Senior maschile: Italia-Stati Uniti 8-1 (5-0, 3-1) – Italia travolgente all’esordio mondiale con gli azzurri della senior maschile allenata da Rodolfo Vastola che battono 8-1 gli Stati Uniti d’America grazie ad un super Bellini, autore di sei goal, e ad una compattezza difensiva che regala tranquillità già al cambio di campo, con l’Italia in vantaggio per 5-0. Primo attacco italiano dopo 42 secondi e Luca Bellini, fresco campione d’Italia con il Chiavari, sblocca le marcature. Il raddoppio arriva due minuti più tardi grazie ancora al numero 9 azzurro con il successivo tentativo di Marco Porzio fermato invece dal palo. Bellini torna ad attaccare ma il tentativo colpisce il legno, goal mancato prima del 3-0 firmato da Gianmarco Emanuele seguito al giro di boa della prima frazione dal poker del solito Bellini. Incontenibile, è ancora lui a realizzare il goal del 5-0 su rigore prima di chiudere metà gara con l’ennesimo incrocio dei pali colpito dai nostri. Nella ripresa tocca agli Stati Uniti farsi vedere in avanti per i due minuti iniziali, poi è nuovamente l’Italia a fare la partita. Andrea Romano in difesa para bene due volte, Davide Novara sigla il sesto centro e Bellini mette il 7-0 in un monologo azzurro momentaneamente interrotto dal goal della bandiera siglata dal numero 6 americano Wu. Il finale torna ad essere azzurro grazie all’ennesima incursione di Bellini che fissa il risultato sull’8-1.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_0945_3.pdf

 

Under 21 maschile: Gran Bretagna-Italia 5-3 (3-2, 2-1) – dopo la vittoria di ieri contro la Danimarca, gli azzurri dell’under 21 incappano oggiAggiungi un appuntamento per oggi nella prima sconfitta del torneo che non compromette comunque il passaggio al turno successivo. La formazione di Pierpaolo Arganese subisce contro i pari età della Gran Bretagna nonostante l’iniziale vantaggio messo a segno da Fabrizio Massa dopo due minuti e mezzo di gioco. Jack Playford, numero 3 britannico, conquista il pari poco dopo ma l’Italia sembra riuscire a riprendere il volo grazie a capitan Costagliola. A quattro minuti dal cambio di campo però sono gli ospiti a prendere il sopravvento e approfittando di alcune indecisioni difensive azzurre si portano avanti. Suryan Mccutcheon, ancora Playford e Lowthorpe allungano sul 4-2, Playford a cinque minuti dal termine firma la tripletta personale consolidando il vantaggio britannico che l’azzurro Fabrizio Massa prova a rendere meno evidente accorciando allo scadere per il definitivo 5-3.

 

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_1130_4.pdf

 

Under 21 femminile: Italia-Iran 4-1 (2-1, 2-0) – penultimo incontro odierno per le azzurrine alle 12:40 in acqua contro l’Iran; al fischio d’inizio sono le iraniane a presentarsi di fronte alla porta italiana senza successo. Poco dopo è la nostra nazionale, al minuto 5:10, a mettere a segno il goal dell’1-0 su tiro del capitano Anna Esposito. Al 3:34 un secondo tentativo dell’Iran viene stoppato sempre dalla Esposito che tuttavia nulla può al minuto 3:11 sulla rete del pareggio avversario. Al 2:52 tocca a Sara Caredda, numero tre azzurro, portare l’Italia nuovamente in vantaggio ma l’Iran non ci sta e prova a reagire: in tre occasioni le avversarie dell’Italia si presentano in attacco colpendo un palo, una traversa, e incappando in un’ottima respinta della Esposito. L’Italia torna in campo nel secondo tempo trovando subito il goal del 3-1 grazie a Francesca Scotto Di Mase. Poi è nuovamente il turno del capitano Esposito che prima stoppa tre volte le avversarie, poi è protagonista nell’azione che regala all’Italia il goal del definitivo 4-1.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_1240_3.pdf

 

Senior maschile: Italia-Belgio 6-3 (3-2, 3-1) – secondo appuntamento mondiale per i senior azzurri che dopo il 5-0 con gli Stati Uniti di questa mattina si ripetono vincendo anche contro il Belgio, formazione tra le più quotate a livello internazionale e superiore rispetto agli atleti “stelle e strisce”. La palla non entra nè al primo tentativo di Luca Bellini al minuto 4:54 nè quando a provarci è poco dopo Andrea Bertelloni. Riescono invece a colpire i due siracusani Gianmarco Emanuele e Davide Novara che in casa sbloccano lo 0-0 segnando rispettivamente l’1-0 al minuto 3:49 e siglando il raddoppio un minuto dopo. Prova ad accorciare le distanze la formazione belga segnando la rete del 2-1 ma l’Italia allunga nuovamente grazie a Bellini che sigla il 3-1 a due minuti dal cambio di campo. Il finale del primo tempo è di marca belga ma la difesa schierata da coach Vastola impedisce ulteriori goal al passivo per l’Italia. Riparte il match e il capitano azzurro Diego Pagano segna il 4-1; Bert Vlaeminck, numero 2 avversario, prova a concludere ma la palla è troppo alta; a cancellare qualsiasi speranza di rimonta belga è allora Luca Bellini che nel giro di sessanta secondi timbra due volte il cartellino per il 6-1 che chiude apparentemente i giochi. L’Italia si rilassa, il Belgio negli ultimi attimi di gioco prova a rialzare la testa con le reti di Daan Van De Vreken e Linoos Cattoor ma non basta. Al fischio finale è 6-3 con l’Italia che sale a sei punti in classifica.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_1500_1.pdf

 

Under 21 maschile: Italia-Canada 14-1 (9-1, 5-0) – non c’è storia nella sfida che gli azzurrini vincono contro il Canada. I polisti provenienti dal paese della foglia d’acero non entrano mai in partita, con gli under 21 azzurri allenati da Pierpaolo Arganese che riscattano con gli interessi il ko mattutino contro la Gran Bretagna. Partita a senso unico che serve ai ragazzi di Arganese per ritrovare fiducia ed esaltare il pubblico di Siracusa. In formissima Giacomo Fanti con quattro reti, seguito dai tre goal ciascuno messi a segno da Simone Mirabile e Andrea Silvio Costagliola.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_1645_2.pdf

 

Under 21 femminile: Canada-Italia 4-1 (3-1, 1-0) – L’Italia under 21 lotta ma non riesce nell’impresa di accedere al girone successivo finendo ko 4-1 contro il Canada. Athena Hauck, Katie Hendrickson e Sierra Davediuk permettono alle canadesi di allungare sul 3-0 dopo i primi dieci minuti con Francesca Scotto Di Mase che accorcia le distanze a 2:40 dal cambio di campo. Nella ripresa però tocca ancora alla Hendrickson chiudere i conti per il definitivo 4-1 che costringe le azzurre a lottare nel girone per il 6°-11° posto.

Tabellino ufficiale: http://www.kmservice.eu/polo/pdf/day_2/2_1905_4.pdf

 

LIVE STREAMING PITCH 1: https://youtu.be/NJJV-IQLjGE

 

LIVE STREAMING PITCH 2: https://youtu.be/nKuY0r2pXPQ

 

LIVE STREAMING PITCH 3: https://youtu.be/GvYdlZSLfA8

 

LIVE STREAMING PITCH 4: COMING SOON

 

LIVE RESULTS: http://www.kmservice.eu/polo/index.html

Visite: 311

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI