Canoa Polo, il punto sulle formazioni azzurre

Primo impegno stagionale in acque europee per le squadre senior maschile e femminile di canoa polo, nella prima tappa del torneo di ECA Cup in Francia, nel bacino di Saint Omer. La squadra maschile italiana torna a casa con una la medaglia di bronzo al collo, conquistata in una intensa finale 3°-4° posto contro la Spagna, battuta sul 3-2. A vincere il torneo la Germania che batte 5-4 la formazione francese di casa. Quinte le ragazze azzurre della senior femminile fermate ai quarti di finale dalla Grand Bretagna, ma capaci di vincere sulla Polonia nella finale 5°-6°.

Protagonisti dell’impresa di bronzo, guidati dal DT Rodolfo Vastola, sono stati molti dei protagonisti d’esperienza del successo mondiale dello scorso anno: Luca Bellini, Gianmarco Emanuele, Edoardo Corvaia, Andrea Romano, Andrea Bertelloni, Jan Erik Haack, con l’inserimento di nuovi innesti come Andrea Silvio Costagliola e Gianluca Distefano.

A partire dai gironi, hanno affrontato tutte le big europee collezionando due vittorie con Polonia e Paesi Bassi, e due pareggi con Germania B e Spagna.

Partita difficile è stata la semifinale con i francesi, che forti del tifo di casa, hanno messo gli azzurri in difficoltà chiudendo la semifinale con un 6-3 per la formazione transalpina. Risultato che ha fatto sfumare il sogno azzurro della finale, ma che allo tesso tempo ha dato carica e tenacia ai giocatori azzurri per affrontare la sfida del bronzo. Forti dell’aver già affrontato la Spagna nel girone preliminare, è terzetto Corvaia – Bertelloni – Bellini, nella sfida finale, ad imporsi con autorità, chiudendo i giochi di questa prima ECA Cup. A decretare la medaglia finale il goal del capocannoniere Luca Bellini, che ha guidato la squadra sul podio di bronzo, con il risultato finale di 3-2.

“Arrivare in campo da Campioni del Mondo non è facile, ma i ragazzi e tutta la squadra, in parte rinnovata da nuovi giocatori, sono riusciti a reggere al meglio questa prima tappa internazionale – commenta il DT Rodolfo Vastola – Il nostro principale appuntamento ques’anno saranno i World Games di Wroclaw (POL) di fine luglio ed ogni partita che giocheremo rappresenterà un ulteriore tassello di crescita in vista di quell’appuntamento. Abbiamo, infatti, voluto mettere alla prova la formazione al fine di fare le dovute considerazioni per definire la rosa maggiormente competitiva da schierare in Polonia. Sono soddisfatto, il terzo posto di oggi rappresenta la voglia di esserci e continuare a far bene, rimanendo compatti e competitivi.”

Tra le donne la squadra si dimostra stabile, il divario con le altre nazioni sembra assottigliarsi e il lavoro è proiettato anche in questo caso in ottica World Games. Nel girone preliminare incassando due vittorie contro Spagna e Olanda e un pareggio con la Polonia, cedendo solo alla Gran Bretagna nei quarti. risultato che le lascia fuori la semifinale. La lotta per il quinto posto viene infine portata a casa con una bella vittoria 7-0 contro la Polonia.

Visite: 143

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI