Canoa Polo, i risultati della seconda giornata del campionato di A1

Archiviata la seconda giornata del campionato di serie A maschile e serie A1 per i polisti italiani divisi tra Bologna e Catania, in contemporanea con la finale del campionato italiano femminile under 21.

Questa la classifica generale al termine della seconda giornata: Chiavari 27, San Nicola e Pol. C. Catania 20, Posillipo 19, Arci Borgata Marinara Lerici 14, Ichnusa 13, CC Napoli e C. Eur 11, Jomar Club Catania 10, Trinacria 7, SS Lazio 3, Pol. Nautica Katana 0. Luca Bellini si riconferma in vetta alla classifica marcatori e si conferma anche quest’anno in prima posizione con 29 reti all’attivo dopo due giornate.

Successo per il Canoa Kayak Academy che nella finale scudetto del campionato under 21 femminile contro la squadra di casa dello Jomar, nelle acque del porticciolo di Catania, porta a casa il primo trofeo Under 21 femminile vincendo 9-2.Una partita caratterizzata da non poca competitività, dove a fare la parte da leone sono le ragazze guidate da Stefano Bucci, con un ottimo gioco della napoletana in prestito al sodalizio romano, Francesca Scotto di Mase, e numerose e potenti reti centrate dal capocannoniere Erika Scarpisi.

SERIE A

Per le classifiche parziali, a nord, nella due giorni di gare ai laghetti di Anzola dell’Emilia e dopo i quindici incontri in programma, sono i ragazzi del Chiavari a rimanere in vetta: il team di LB9 chiude con 5 vittorie su 5 partite e con un attivo di 29 reti, confermandosi senza esitazioni la squadra più in forma del campionato 2017. Ad occupare il secondo post nella classifica bolognese sono i neopromossi del Borgata Marinara Lerici. Il team lericino di Dario Vanacore esce vittorioso da incontri importanti come quello con la Can. Eur, mentre pareggia con il Canoa Club Napoli, team di Carannante che occupa la terza piazza con otto punti. Ichnusa in sordina nella prima parte della giornata, con i sardi che non riescono a mostrarsi pienamente padroni del campo incappando in due sconfitte. Giornata negativa per la Canottieri Eur; la mancanza dello spagnolo Herrero si fa sentire parecchio e la giornata emiliana lascia un po’ di amaro in bocca ai capitolini. Nulla da fare per la SS Lazio che non riesce ad imporsi e a far girare il gioco, nonostante la squadra annoveri i veterani Capo e Trovato, rinforzati dal britannico Turner.

Per la parziale del girone sud invece, al Molo di Levante mostra il meglio di sè la squadra del Marina San Nicola. I palermitani hanno un gioco astuto, tenendo a bada persino i senior della Pol. Can. Catania. Il sentore di “squadra rivelazione del campionato” è stato ampiamente dimostrato, anche se il pareggio con i rosso-verdi del posillipo non li fa salire in vetta a punteggio pieno. I ragazzi dai colori catanesi della Polisportiva ma dal cuore siracusano, sono secondi. Nel derby siculo tra San Nicola e Pol. Can. Catania, le reti di Garrone pesano e seppur Emanuele abbia cercato in tutti i modi di salvare i suoi, è Damiata a 33” dalla fine che chiude i giochi sul 4-3 e fa volare i palermitani al vertice. Posillipo a 10 punti in terza posizione che schiera in campo un team giovane e agguerrito; regge bene il San Nicola con un lineare pareggio ma cade faticosamente sotto i colpi della Polisportiva. Gioca in casa lo Jomar sorretto dal pubblico di casa e si ferma quinto a 4 punti. Ed è invece il neo promosso Trinacria a difendersi con le unghie a pari merito con lo Jomar, lasciando il fondo classifica ad una Pol. Nautica Katana, seppur giovane e con esperienza ancora da maturare, incapace per ora di reagire.

Visite: 396

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI