Canoa, gli impegni degli Azzurri

CANOA VELOCITA’: PRIMO TEST INTERNAZIONALE PER GLI AZZUTTI CON LA “NELO WINTER CHALLENGE”

La corsa verso Rio della canoa velocità riparte sabato 20 febbraio, con il primo importante test internazionale nelle acque di Montebelo Aguieira, a conclusione del raduno della squadra italiana.

 

Tre mesi separano i canoisti tricolore dalla sfida selettiva utile per ottenere gli ultimi pass che danno accesso ai Giochi Olimpici del 2016; un’ardua “pagaiata” contro il tempo per chi in gara dovrà cercare di battere se stesso per sognare i cinque cerchi.

 

Il primo banco di prova per la spedizione azzurra sarà, dunque, la “Nelo Winter Challenge”,  gara che, per la qualità degli atleti partecipanti e per il periodo nel quale è disputata, viene oramai considerata un importante punto di riferimento per valutare lo stato di forma delle rappresentative nazionali di tutto il mondo.

 

Agli azzurri, reduci dal periodo di preparazione invernale tra Spagna e Portogallo, servirà per valutare la preparazione fatta fin ora e il livello di forma raggiunto, in attesa di giocarsi l’ultima carta disponibile per la qualifica olimpica nelle selezioni di maggio a Duisburg.

 

Nonostante il peggioramento delle condizioni climatiche degli ultimi giorni, i ragazzi azzurri hanno rispettato appieno i programmi di allenamento, iniziando a provare distanze di gara ed equipaggi.

Purtroppo tempo non è stato nostro complice – ha dichiarato Manfredi Rizza – ma gli allenamenti proseguono nel migliore dei modi. I test di domenica rappresenteranno una tappa fondamentale, permettendoci un confronto in chiave europea e fornendoci indicazioni utili a proseguire la preparazione.”

 

Il Nelo Training Center all’interno del Montebelo Aguieira Lake Resort ospiterà due gare, la prima a cronometro sui 1500m (con partenza singola ogni minuto), la seconda nel pomeriggio con la competizione sulla breve dei  150m, in una versione dinamica che prevede un format ad eliminazione diretta.

 

Gli atleti gareggeranno tutti in barca singola: nello specifico Manfredi Rizza, Edoardo Chierini, Matteo Florio, Mauro Crenna  e Alessandro Gnecchi si misureranno solo nel K1 150mt; Giulio Dressino affronterà, invece, solo il K1 1500mt; mentre i canadesi Sergiu Craciun, Luca Incollingo, Daniele Santini e Carlo Tacchini nel C1, le donne Sofia Campana e Cristina Petracca nel K1 femminile, Nicola Ripamonti e Matteo Torneo nel K1 maschile, scenderanno in acqua su entrambe le distanze.

CANOA SLALOM: DE GENNARO IN FORMA ALL’OCEANIA CHAMPIONSHIPS; MOLMENTI (TONSILLITE) DA’ FORFAIT

Prima giornata di gare a Penrith, in Australia, per gli azzurri impegnati agli Oceania Championships, secondo evento ufficiale al quale la nazionale italiana guidata da Mauro Baron ha partecipato dopo l’Australian Open di pochi giorni fa. Un primo assaggio del percorso nelle due manche di qualifica che ha fatto registrare il passaggio alla semifinale per tutti gli azzurri in gara.

Nel K1 maschile avanzano in semifinale Giovanni de Gennaro (5° con un ritardo di 1.32 dal leader francese Biazizzo), Zeno Ivaldi (7° a 1.64 dalla prima posizione) e Andrea Romeo (26° a 6.11 dalla vetta della classifica); forfait in extremis invece per Daniele Molmenti che rinuncia alla gara a causa di una tonsillite che gli ha impedito di gareggiare. Prova particolarmente positiva per Giovanni de Gennaro, Forestale di Roncadelle; nella seconda run di qualifica l’azzurro mette a segno infatti il miglior tempo in assoluto (86.43) al quale però si aggiungono due secondi di penalità per un tocco alla porta numero 5 senza i quali avrebbe messo tutti dietro:

“Una bella gara con due manche in cui sono stato costante e presente – spiega l’azzurro al termine della prova – la stagione e le gare che contano sono comunque ancora lontane e quindi bisogna andare con molta cautela; da queste prove comunque raccolgo molti spunti interessanti sui quali lavorare tenendo conto che paragoni con altri atleti in questo momento non si possono fare perchè sarebbero non veritieri. Ma sono comunque soddisfatto di come sto lavorando, mi sento in crescita e voglio continuare così”.

Nel C1 uomini si qualificano alla semifinale sia Roberto Colazingari che Stefano Cipressi; per il forestale di Subiaco il tempo di 100.11 vale il 23° posto mentre Cipressi, marinaio di Bologna, è 27° in 100.64 con un ritardo di 7.53 dal leader tedesco Franz Anton che vince la qualifica. Tutte in semifinale anche le azzurre del K1 con Stefanie Horn che è decima in qualifica a 8.30 da Ricarda Funk in 102.55; 107.68 invece il tempo di Clara Giai Pron che le vale il 21° posto e il passaggio alla semifinale.

Avanza in semifinale anche il C2 dell’Aeronautica Militare di Pietro Camporesi e Niccolò Ferrari che in qualifica chiudono con l’undicesimo posto a 5.88 dalla prima posizione conquistata dai tedeschi Anton e Benzien in 99.41.

Fermo ai box, ma comunque carico e pronto a ricominciare Daniele Molmenti: Rinuncio a scendere in acqua. Anche se mi sento sufficientemente in forze per una competizione – spiega l’azzurro della Forestale -, devo pensare all’obiettivo di questa trasferta: gli allenamenti. Spingendo in questi due giorni rischierei di prolungare la guarigione. Pertanto preferisco saltare le gare e recuperare per essere pronto, spero già da lunedì, a riprendere la preparazione”. Il campione olimpico è alle prese con una tonsillite acuta: “Difficile dire se batterica o da virus, ma le ghiandole gonfie e le placche in gola mi causano dolori e malessere generale che mi fanno assumere per 3 giorni antibiotici e paracetamolo. Non sono tipo da ammalarmi – sottolinea il campione olimpico di kayak a Londra 2012 – forse ho spinto troppo nelle ultime settimane e ho le difese immunitarie basse. Se è così, ben venga un weekend di riposo e recupero per ricominciare le ultime settimane alla grande”.

DomaniAggiungi un nuovo appuntamento per domanispazio a semifinali e finali per C1 uomini, K1 donne e C2. Domenica invece si chiude con semifinali e finali per i K1 uomini. Poi il rientro in Italia, a metà della settimana prossimaAggiungi un nuovo appuntamento per prossima settimana.

Risultati e dettagli al link http://canoe.org.au/events/2016-slalom-series/2016-canoe-slalom-oceania-championships-results/

Visite: 333

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI