Canoa, Australian Open in semifinale tutti gli equipaggi azzurri

Nella prima giornata degli Australian Open, a Penrith, l’Italia della canoa slalom si mette a confronto con il resto del mondo e lo fa con una serie di qualifiche durante le quali non ci sono intoppi per i canoisti azzurri.

Cinque su cinque i qualificati alle semifinali dopo la prima giornata e i tempi fatti segnare dai pagaiatori di casa nostra mettono in evidenza uno stato di forma e una capacità di affrontare le insidie del canale australiano decisamente positivi.

Ottimo quarto posto, nel K1 femminile, per Chiara Sabattini (Fiamme Azzurre, in foto) che tra le onde australiane si piazza alle spalle del trio Vojtova (Repubblica Ceca), Fox e Lawrence (Australia) fermando il cronometro sul 99.42. L’azzurra è quarta a 4.38 dalla prima posizione e precede sul traguardo sia la campionessa olimpica di Atene e Pechino Elena Kaliska (quinta) sia la vincitrice dell’oro olimpico ai giochi di Atlanta e Sydney Stepanka Hilgertova (dodicesima).

Nella canadese monoposto volano in semifinale senza particolari difficoltà tutti e tre i nostri specialisti: nella prova vinta dallo sloveno Benus in 90.28 il miglior azzurro è Paolo Ceccon, portacolori del CCKValstagna che chiude all’undicesimo posto in 95.85; quattordicesimo tempo invece per Raffaello Ivaldi (CC Verona) che ferma il cronometro sul 96.41 mentre Niccolò Ferrari (Aeronautica Militare), diciottesimo e qualificato alla semifinale, fa segnare un 97.23 esente da penalità che gli garantisce l’avanzata alla fase successiva dell’Australian Open.

Si qualifica alla semifinale anche Zeno Ivaldi (CC Verona) che nonostante l’errore alla porta numero 10 e l’inevitabile tocco di palina, reagisce alle difficoltà e ferma il cronometro sull‘87.15, tempo che gli vale il dodicesimo posto a 5.96 dal ceco Prskavec e la possibilità, una volta azzerato il tutto, di rimettersi al via per provare ad andare a caccia di un risultato importante, stavolta con l’obiettivo di ridurre al minimo le imprecisioni.

In una giornata caratterizzata da sole nella prima parte, per lasciare poi spazio a grandine, temporale e pioggia, l’Australian Open ha regalato emozioni anche nelle qualifiche del C2 e del C1 donne. Nella canadese biposto ad imporsi sono stati gli slovacchi Ladislav e Peter Skantar mentre nella canadese monoposto femminile la migliore, in 102.56, è stata l’australiana e beniamina di casa Jessica Fox. Dalle 22.00 di oggi semifinali e finali per K1 uomini, C1 donne e C2.

Risultati nel dettaglio al link: http://canoe.org.au/events/2017-canoe-slalom-australian-open/#1482837722493-a44ae737-836e

Per i video delle qualifiche del K1 femminile: https://youtu.be/_LtMTNH30Lk

Per i video delle qualifiche del C1 maschile: https://youtu.be/K54RnzWHTjs

Visite: 258

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI