Canoa, a Castel Gandolfo i Campionati Italiani

Acque agitate oggi a Castel Gandolfo, a causa delle condizioni meteo tutt’altro che facili, in occasione dei campionati italiani di canoa velocità in campo corto, primo titolo tricolore assegnato sulla distanza dei 2000 metri ai quali hanno preso parte buona parte dei protagonisti di Rio 2016.

Carlo Tacchini nella canoa, Federico Mancarella e Salvo Ravalli nella paracanoa si sono riconfermati anche a livello nazionale, il tutto sotto gli occhi del direttore tecnico Guglielmo Guerrini, attento alle prestazioni dei molti atleti di interesse nazionale presenti.

Carlo Tacchini, finalista ai giochi di Rio 2016, si conferma al top anche nella prima gara dell’anno. L’azzurro conquista il tricolore nel C1 2000 con il tempo di 08.53.03. Alle spalle del canoista della Polizia di Stato si piazza il compagno di squadra Davide Cestra in 09.14.49; terzo posto invece per Mirco Daher (Cus Pavia) in 09.15.15. Dominio dei Burgo’s brothers invece nel kayak. Al femminile è la 23enne Irene, portacolori del Canoa Club Siracusa, a mettere tutte in fila fermando il cronometro sull’ 08.56.04 e vincendo il titolo tricolore sui 2000 davanti alle toscane delle Fiamme Azzurre Susanna (08.56.69) e Stefania Cicali (08.57.06) al termine di uno sprint avvincente e risolto dalla decisa azione della canoista siracusana. Il titolo del K1 senior maschile va al siciliano del Canoa Club Aretusa Samuele Burgo , fratello di Irene, che si impone al traguardo con il tempo di 08.08.33. Tra le acque del lago di Albano, alle sue spalle chiude con un secondo posto di prestigio in 08.09.28 il pagaiatore del CUS Milano Filippo Vincenzi mentre mette al collo la medaglia di bronzo Andrea Schera in rappresentanza del Canottieri Trinacria che ferma il cronometro sull‘ 08.10.18. Al femminile, titolo tricolore nella canadese monoposto senior per Sarah Tovo (The Core Canott. Sabaudia) che in 11.56.26 si impone su Ilaria Nitti (Cus Bari) e Cecilia Galeano (Canottieri Trinacria).

Nel K2 maschile vittoria per l’equipaggio delle Fiamme Gialle composto da Luca Beccaro e Matteo Torneo in 07.26.03; alle loro spalle, di pochissimo (07.26.55) Andrea Dal Bianco e Marco Garavelli per la Canottieri Leonida Bissolati; terzo posto per Francesco Bazzani e Tommaso Freschi della Canottieri Comunali Firenze. Nel C2 vittoria per Daniele Santini e Luca Incollingo della Polizia di Stato davanti a Nicolae Craciun e Andrea Sgaravatto (CC Aniene) e ai portacolori del Canoa San Giorgio Davide Vincenzino e Stefano Del Pin. Agata Fantini e Cristina Petracca portano al titolo tricolore la Marina Militare nel K2 davanti a Sara Bartoli e Bianca Carnemolla della Canottieri Comunali Firenze e al bronzo conquistato da Giorgia Mollica e Francesca Genzo (Canottieri Ticino Pavia). Nel C2 femminile primo posto per le atlete del Trinacria Giulia Chifari e Cecilia Galeano.

Nel KL2 l’azzurro Federico Mancarella, protagonista a Rio 2016, vince in 10.18.85 davanti a Gabriel Esteban Farias della Canottieri Leonida Bissolati e a Marius Bogdan Ciustea dell’Aisa Sport. Salvatore Ravalli della Polisportiva Canottieri Catania, anche lui in gara ai giochi di Rio 2016, si impone nel KL1 mentre al femminile Juliet Kaine della Canottieri Mutina chiude i 2000 metri nella categoria KL1 senior femminile. Nella categoria KL3 Simone Giannini dell’Aisa Sport si impone su Lucio Chiozzotto e Claudio Panciera del CC Mestre. Nel VL2 senior vince Giuseppe Di Lelio della Polisporthiva Albalonga davanti ad Andrea Pistritto del CUS Torino e a Ngamada Ngol Ndara del CC Mestre. Al femminile primo posto per Veronica Silvia Biglia del CUS Torino.

Risultati completi al link http://www.eventsentries.com/fick/manifestazioni/2017/file/risultati_gare-00-Campionato_Italiano_2000_m-2017_-_5_marzo_2017_-_Castel_Gandolfo_RM.pdf

Visite: 471

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI