Calcio; Usd Enna, il tecnico della formazione Giovanissimi Peppe Anicito “Prima di tutto divertirsi”

Prima di tutto divertirsi. E’ la parola d’ordine della filosofia di gioco che il tecnico della formazione giovanissimi dell’Usd Enna Peppe Anicito impartisce ai suoi ragazzi che tra l’altro divertendosi sono con 10 punti in 4 gare imbattuti al secondo posto del campionato provinciale di categoria. Ma per Anicito anche lui fresco di superamento di esami per tecnico Uefa B prima di tutto c’è da non esasperare i piccoli calciatori alla conquista del risultato. “Ricordiamoci sempre che abbiamo a che fare con ragazzi che hanno 13 anni – commenta – e quindi per loro prima di tutto il calcio è un gioco e quindi si devono divertire. Io la penso in questo modo e quindi per me prima di tutto deve esserci il divertimento anche se non è che per me non conti la vittoria. Ma facciamo crescere i ragazzi facendo loro fare i giusti passaggi da categoria in categoria. E quella dei Giovanissimi deve essere la prima che faccia capire che il calcio inizia ad essere una cosa impegnativa ma sempre ricordando che si tratta di un gioco”. Sul campionato che la sua squadra sta disputando invece “Non posso che essere molto soddisfatto sia per come i ragazzi si comporano in campo per le prestazioni offerte che per il loro comportamento fuori dal campo. Insieme ai miei collaboratori che voglio ringraziare per il prezioso contributo che mi danno, siamo riusciti a creare un gruppo coeso dove tutti si aiutano a vicenda. Basti pensare che agli allenamenti sono sempre non meno di 20 elementi su un gruppo di 25. Quindi c’è tanto impegno e serietà. E quando c’è questo approccio i risultati non possono non arrivare”.

Visite: 804

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI