Calcio Serie D; Leonfortese – Agropoli 1 – 1

Si gioca sotto un sole estivo, la temperatura supera i 30 gradi. Mirto deve rinunciare all’infortunato Chiazzese e allo squalificato Russo; in campo, dal 1’ i nuovi arrivi Andrea Adamo (difensore classe ’91 ex Foligno) e Filippo Raimondi(centrale difensivo classe ’85 a Favara nella passata stagione).

Non scende invece in campo l’altro neo acquisto biancoverde, Filippo Viscido (nella foto in basso), centrocampista ex Sorrento, perchè squalificato.

 

Nell’Agropoli subito titolare l’ex Cagliari Melis, tesserato in settimana.

Al 6’ Leonfortese pericolosa su azione d’angolo: Catanese per Mittica, tiro respinto da un avversario, palla a Lo Coco ma è ancora la retroguardia campana a salvare.

Al 14’, prima conclusione della squadra ospite: Gallo dal limite con il destro, palla alta sopra la traversa.

Calabrese imbecca con il contagocce al 22’ Catanese che stoppa bene, concludendo però sull’esterno della rete.

Alla mezz’ora Lo Coco prova a far eplodere il suo mancino ma la palla finisce out. Cortese stacca di testa 1’ dopo su assist di Mittica non inquadrando però la porta.

Al 40’ Castro in mezzo per Lo Coco: il tiro al volo del numero 10 biancoverde finisce sopra la traversa.

La ripresa si apre  con due azioni pericolose, una per parte: prima è l’Agropoli a provarci con il solito Gallo che trova sulla sua strada Costanzo; dall’altro lato, Lo Coco vince un contrasto e si invola verso Polverino che devia in angolo il suo tiro a botta sicura.

Santosuosso mette dentro la fantasia di Capozzoli sostituendo Cascone. Mirto si affida alla freschezza di Lentini, che prende il posto di Lo Coco.

Al 56’ sponda di Cortese per Mittica che di prima intenzione tira alto. Dall’altro lato, ghiotta occasione proprio per il neo entrato Capozzoli, che calcia però in fallo laterale. Raimondi, tornato in settimana a Leonforte, stacca di testa su corner di capitan Calabrese al 61’ centrando la traversa: l’arbitro aveva però fermato il gioco per un fallo sul portiere campano. Al 74’ dialogo Calabrese – Cortese e conclusione dell’attaccante biancoverde che non inquadra lo specchio della porta.

Al 75’ numero alla Maradona di Catanese, che lascia sul posto due avversari e serve Cortese: controllo e mancino rasoterra imprendibile per Polverino: Leonfortese in vantaggio con il secondo centro stagionale del centravanti biancoverde (nella foto).

 

La gioia dura però poco perché all’81, uno dei tanti cross di Gallo si trasforma in una sorta di tiro a giro al veleno che, spizzicato di testa da Scalzone (è lo stesso attaccante a confermare a fine gara di aver toccato), si insacca nel sette per l’1-1 dell’Agropoli.

A 5’ dal termine dentro Protopapa che imbecca Cortese, anticipato sul più bello da un difensore ospite. All’88’, il capitano dell’Agropoli, Siano, tira addirittura da centrocampo e Costanzo è costretto agli straordinari per evitare la beffa. Finisce in parità: 1-1 ed è il primo pareggio stagionale per la Leonfortese.

TABELLINO

LEONFORTESE: Costanzo, Castro, Catanese, Pettinato, Raimondi, Calabrese, Adamo, Speciale (85’ Protopapa), Cortese, Lo Coco (53’ Lentini), Mittica (68’ Messina). All. Mirto.

AGROPOLI: Polverino, Gagliardo, Adiletta, Melis, Pascuccio, Cardinale, Cascone (53’ Capozzoli), Gallo, Puntoriere (93’ D’Avella G.), Siano, Scalzone. All. Santosuosso.

ARBITRO: Marcenaro di Genova. Assistenti: Blanco e Ammirata.

RETI: 75’ Cortese, 81’ Gallo.

Note: ammoniti Calabrese e Speciale.

Emanuele Parisi – Addetto stampa Apd Leonfortese

Visite: 489

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI