Calcio Serie D, la Leonfortese batte in casa il Gragnano 3 – 2

LEONFORTESE: Costanzo Gio., Prestigiacomo, Russo, Raimondi, Chiazzese, Calabrese, Wade (54′ Truglio), Speciale, Messina (68′ Costanzo Giu.), Lo Coco, Catanese (74′ Bonanno). A disp: Astolfo, Castro, Tarantino, Mittica, Protopapa, Lentini. All. Mirto.

GRAGNANO: Salineri, Baleotto, Perinelli, Vitiello, Odierna (63′ Elefante), Gargiulo, Carfora, Leone (56′ Mascolo), Foggia, Martone, La Monica (83′ Di Vuolo). A disp: De Marino, Manneh. All. Coppola.

ARBITRO: Luciani di Roma1; Assistenti: Cucumo e Sifonetti

RETI: 26′ Prestigiacomo, 41′ Calabrese, 53′ Lo Coco, 64′ Foggia, 80′ Mascolo.

NOTE: ammoniti La Monica, Perinelli, Baleotto e Catanese.

Temperatura primaverile e sole tiepido per Leonfortese – Gragnano, ultima di regular season. Biancoverdi chiamati a vincere in attesa dell’esito della vicenda relativa al match contro lo Scordia. Mirto schiera Costanzo in porta, Russo, Raimondi e Chiazzese in difesa, Calabrese, Wade e Speciale a centrocampo con Prestigiacomo e Catanese esterni e Messina a sostegno di Lo Coco. Dall’altro lato, Coppola mette i suoi in campo con il consueto 4-3-3, con Salineri tra i pali, La Monica, Baleotto, Gargiulo e Perinelli in difesa, Vitiello davanti la difesa, Leone e Martone interni, Odierna e Carfora a sostegno di Foggia.

Subito Messina pericoloso con un tiro dal limite di prima intenzione finito alto.

Al 4′, Odierna da fuori per il Gragnano: tiro centrale, para Costanzo.

Il bomber ospite Foggia ci prova dal limite dopo un dribbling, ancora attento il portiere biancoverde.

Al quarto d’ora, palla alla Pirlo di capitan Calabrese per Messina, che non riesce però a trovare l’impatto con il pallone.

Minuto 24: cross invitante di Lo Coco e Messina, a botta sicura, trova di fronte a sè un super Salineri.

2′ dopo cross di destro di Catanese, intervento di testa di Perinelli e gran botta al volo di Prestigiacomo che si infila in diagonale all’angolino alla destra del portiere ospite: Leonfortese in vantaggio.

La reazione del Gragnano è affidata a un destro da fuori di Vitiello, che Costanzo respinge.

Al 35′, rovesciata di Leone neutralizzata da Costanzo.

Al 41′, eurogol del capitano biancoverde, Fabio Calabrese: tiro di prima intenzione dalla distanza e palla a togliere le ragnatele all’incrocio: 2-0.

Al 52′, girata volante di Foggia e palla fuori di poco alla destra di Costanzo.

Messina fermato irregolarmente al limite da Galeotto, ammonito. Sul pallone si porta Lo Coco, che inventa la perla del 3-0.

Azione personale di Foggia sulla destra, conclusa con un diagonale vincente che si infila all’incrocio: 3-1.

Al 70′ Lo Coco per Catanese, che tira dal limite di sinistro non centrando però la porta.

A 10′ dal termine, i due neo entrati del Gragnano costruiscono l’azione del secondo gol campano: Elefante per Mascolo che, solo soletto, non fallisce l’appuntamento con la rete.

Leonfortese – Gragnano finisce 3-2. Biancoverdi a quota 40 con Agropoli e Marsala e al momento ai play out (in casa) in attesa della decisione della giustizia sportiva.

Emanuele Parisi – Addetto stampa Apd Leonfortese

Visite: 434

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI