Calcio Serie D; esordio con vittoria interna per la Leonfortese

Miglior esordio non poteva esserci per la Leonfortese di Mirto, che supera 2-1 in casa il Città di Scordia di re Giorgio Corona conquistando così i primi tre punti stagionali davanti al pubblico delle grandi occasioni.

I biancoverdi partono subito bene ed è Mittica a provarci al 9′ dal limite dopo un dribbling ubriacante ai danni di un avversario: il tiro, rasoterra, viene però messo in angolo da Barcellona. Dalla bandierina, va Speciale: la traiettoria è invitante e l’incornata di Roberto Cortese è vincente: 1-0.

Al 16′ il raddoppio della Leonfortese grazie a una punizione dalla trequarti di capitan Fabio Calabrese (nella foto): il tiro è centrale ma potente, Barcellona non la tiene e la palla finisce in rete.

Al 19′ si fa vivo il Città di Scordia con un tiro a giro dal limite di Maimone, che centra in pieno la traversa.

La Leonfortese gioca bene e costruisce un’altra palla gol alla mezz’ora: Mittica lancia Cortese che calcia di prima intenzione dal limite costringendo Barcellona agli straordinari.

Al 39′ sale male la retroguardia biancoverde ed il neo entrato Pascali (dentro per l’infortunato Messina), solo soletto in area, non può sbagliare: 2-1.

La ripresa inizia con un’altra combinazione Cortese – Mittica: stavolta è il giovane folletto a calciare di prima intenzione alto sulla sponda del centravanti. Al 55′, dentro Marziale tra gli ospiti al posto di uno dei tanti ex della gara: Fecarotta, fuori tra gli applausi dei suoi ex tifosi. Con lui, tra gli ex, anche Di Peri, Bonaventura, Monforte e il DS Martello.

Tornando alla cronaca del match, al 57′ è Costanzo a superarsi e a salvare il risultato sul tiro a botta sicura di Maltese.

Poi, ancora diverse occasioni per la Leonfortese: al 70′ Cortese prova a sfruttare un bel cross dalla destra di Castro, ma la conclusione finisce di poco alta.

Ottimo l’impatto con il match di Lo Coco, entrato nella seconda parte della ripresa: prima si procura e calcia una punizione dal limite impensierendo Barcellona. Poi, spizzica un traversone di Calabrese con la palla che finisce di poco a lato. E ancora, serve all’88’ un assist a Catanese, la cui conclusione termina però alta.

Proprio in extremis, Scordia vicinissimo al pari con un tiro di Caci che fa la barba al palo mettendo paura alla tifoseria biancoverde che, al triplice fischio, esulta ringraziando i leoni per questo brillante avvio e dedicando a Mirto cori di bentornato.

Intanto, vista la grande richiesta di diversi sostenitori della Leonfortese, evidentemente entusiasti dell’esordio dei propri beniamini, la società con a capo il presidente Buono ha deciso subito dopo la gara odierna di prorogare in via del tutto eccezionale fino a domenica prossima 13 settembre la vendita degli abbonamenti, disponibili al Terzo Tempo Cafe.

Tabellino:

Leonfortese – Città di Scordia 2-0

Leonfortese: Costanzo, Castro, Russo, Pettinato, Cassaro, Calabrese, Chiazzese (69′ Tarantino), Speciale, Cortese (78′ Lo Coco), Catanese, Mittica (59′ Prestigiacomo). All. Mirto.

Città di Scordia: Barcellona, Bonaventura, Fecarotta (55′ Marziale), Di Peri, Diop, Monforte, Messina (31′ Pascali), Caci, Corona, Maltese, Maimone (81′ Bellino) All. Serafino.

ARBITRO: Saia di Palermo; Assistenti: Bruno e Cortese di Palermo

RETI: 10′ Cortese, 16′ Calabrese, 39′ Pascali.

Emanuele Parisi – Addetto stampa Apd Leonfortese

Visite: 468

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI