Calcio Serie D, Eccellenza e 1^ e 2^ Categoria; vincono la Leonfortese e Troina

La solita Leonfortese: caparbia, grintosa, determinata. E’ così che il team di Mirto si presenta a Scordia, portandosi subito avanti e mantenendo il vantaggio fino al 90′.

Pronti, via e Diop stende Catanese in area: calcio di rigore per la Leonfortese e giallo per il difensore dello Scordia. Dal dischetto, al 3′, trasforma il solito Lo Coco: 3 su 3 in questo campionato dagli undici metri e biancoverdi in vantaggio.

La gara è spigolosa e il direttore di gara, Colombo di Como, è costretto ad estrarre diversi cartellini per tenere il match in pugno.

I padroni di casa ci provano al 10′ con Peppe Mascara ma Giorgio Costanzo è super nel dirgli di no con un intervento strepitoso. L’ex Napoli, Catania e Siracusa ci riprova su punizione ma è ancora il numero uno biancoverde a difendere con attenzione i propri pali.

La Leonfortese riparte bene in velocità: prima è Castro ad essere fermato sul più bello dalla retroguardia catanese, poi è Lo Coco a calciare senza però inquadrare lo specchio.

Per lo Scordia, al 35′, ci prova Maimone direttamente da calcio piazzato: tiro alto. Nel finale di tempo, Ascione scaraventa il pallone addosso a Truglio e l’arbitro lo espelle: padroni di casa in 10.

Al rientro dall’intervallo, ecco Di Maggio nello Scordia al posto di Messina.

Leonfortese subito in avanti: Catanese cerca e trova Lo Coco, tiro out. Al 50′, è ancora il numero 10 biancoverde a cercare la doppietta personale ma la palla fa la barba al palo.

Mirto si affida a forze fresche: al 55′ dentro Lentini per Speciale ed esordio in maglia biancoverde di Wade, che fa il suo ingresso in campo al posto di Bonanno.

Proprio Wade e Lentini protagonisti al 60′: il centrocampista senegalese vede e serve l’attaccante, che calcia di poco alto.

Secondo cambio per Serafino: dentro Calabrese per Meo.

Ancora un’occasione per la Leonfortese al 65′ con Lo Coco protagonista: si presenta a tu per tu con Cultrera che si oppone però con i piedi. E’ lo stesso estremo difensore dello Scordia ad opporsi ancora una volta 10′ più tardi sul tiro a botta sicura di Lentini.

La Leonfortese ci prova anche su calcio d’angolo: Calabrese in mezzo e colpo di testa a lato di Wade, ambientatosi subito bene e già negli schemi biancoverdi di Mirto, che effettua al 79′ il suo ultimo cambio, inserendo Mittica per Lo Coco. Nello Scordia, ecco invece Gallo per Liistro.

I leoni riescono a tenere bene fino al 93′, creando tanto e non concedendo occasioni allo Scordia, che conquista però una punizione proprio in zona Cesarini: sulla palla Mascara ma è ancora un super Giorgio Costanzo a salvare porta e risultato.

Finisce 0-1, il 2016 si apre con il botto e con tre punti preziosi in trasferta per la Leonfortese, che conquista il suo terzo successo lontano dalle mura amiche.

Emanuele Parisi – Addetto stampa Apd Leonfortese

 

In Eccellenza inizia bene anche per il Troina il 2016. I rossoblù infatti hanno battuto in casa per 3 – 0 il Modica. Le reti sono state segnate da Adeyemo, Varela e Diop. E per il Troina il sogno della Promozione in Eccellenza rimane intatto.

In Prima Categoria rinviata la gara della Barrese sul campo del Geraci per grave lutto che ha colpito la società madonita mentre l’Agira ha battuto in casa per 3 – 1 la Branciforti. In Seconda Categoria nel girone H perde in casa per 4 – 1 il Real Catenanuova contro il Castel Judica mentre buon pari esterno per 1 – 1 della Catenanuovese sul campo dello Sporting Augusta. Nel Girone L pesante sconfitta interna per 3 – 0 della Comunità Frontiera contro il Grotte mentre cede per 2 – 0 l’Armerina sul campo del Fabaria Favara.

Visite: 601

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI