Calcio sabato prossimo la Leonfortese festeggia 50 anni

Di fatto la Leonfortese è nata nel lontano 1960
(ma non era una società vera e propria)
Quest’anno resterà nella memoria dei calciatori, dei dirigenti e dei sostenitori bianco-verdi questo evento straordinario: “I festeggiamenti di CINQUANTA anni di vita dell’Apd Leonfortese”. Per onore di cronaca, anche se l’anno ufficiale di nascita della società è il 1967, di fatto la Polisportiva Leonfortese fu fondata nell’estate del 1960 e aveva già disputato la prima “Coppa Città di Leonforte” (in seguito denominato “Torneo Italia”). La storia bianco-verde vera e propria ebbe inizio ufficialmente nel lontano 14 settembre 1967 (dopo sette anni di stasi e meglio di semplici tornei estivi “Coppa Città di Leonforte e/o Torneo Italia”) grazie a un gruppo di pionieri che avevano “fame” di calcio (Salvatore Rindone, Nello Sciuto, Alfio Guliti, Placido Villari, Gaetano Crimi detto Tano, Rino Vasta, Saverio Greco, Andrea Vinciprova, Paolo Salerno). Tantissimi sono gli avvenimenti, i fatti e i nomi che hanno fatto la storia della Beneamata Leonfortese: molti sono scolpiti nella memoria di tanti sportivi leonfortesi, di altri rimane un ricordo lontano e sbiadito. Alcuni rappresentanti di questa grande storia purtroppo non sono più tra di noi, ma vivono sempre nei cuori dei tifosi. La nascita del sodalizio bianco-verde è stato un fatto culturale vero e proprio, un tassello che si aggiunge ad altri nella ricostruzione della storia di Leonforte (Città del Casato dei Branciforti, la vetusta Tavi). All’inizio della sua attività la Leonfortese fu ospitata nei locali della sartoria di Alfio Guliti al numero civico 109 di Corso Umberto (oggi studio tecnico geom. Rindone). La Polisportiva Leonfortese ebbe come prima sede ufficiale i locali in Corso Umberto 444-446, dove da sempre svolge la propria attività, l’Autoricambi Stanzù (nella foto in alto, le finestre che tuttora affacciano nel lato del campo sportivo). Curiosamente negli anni ’90 l’Autoricambi Stanzù (oggi gestita da Filippo Stanzù) ha ospitato, sempre negli stessi locali, la sede dello Sporting Club Leonforte, storica squadra leonfortese di volley (ha disputato il campionato italiano di B/2). La seconda sede ufficiale fu ubicata al piano terra dell’edificio del signor Nunzio Innico (C.so Umberto n. 273); alla quale seguirono (e per molti anni) quella dell’edificio del geometra Nini Di Franco (Corso Umberto n. 394) e poi, una dopo l’altra, le tre sedi di via Campo Sportivo, rispettivamente ai numeri civici 6 (quest’ultima è oggi lo studio dell’avvocato Nunzio Baja), 71(sede-discoteca), 49 (presidenza Filippo Ferlito). Dal 2009, con l’avvento della gestione Buono, la sede sociale è stata trasferita nel Nuovo Campo Sportivo (Contrada Mongiafora n. 113). “Quando un tifoso non ha più senso del suo passato sportivo si spegne… Ripercorrere il passato costituisce il futuro”…
Maurizio Di Fazio

Visite: 267

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI