Calcio Prima Categoria per l’Usd Enna un trittico di partite in sette giorni che decideranno il suo futuro

Per l’Usd Enna domani inizia un trittico di gare nell’arco di 7 giorni che potrebbero essere determinati per capire quali potranno essere i sui progetti. Domani 3 gennaio la formazione gialloverde del tecnico Gianfilippo Di Matteo ospita il coriaceo Serradifalco. La è di recupero visto che al primo tentativo venne sospesa per nebbia. I gialloverdi arrivano a questo confronto galvanizzati non solo dalla vittoria esterna sul campo del Città di Castellana, ma dalla consapevolezza che la classifica che oggi li vede con soli 10 punti è molto bugiarda. Tra l’altro all’interno di tutto il sodalizio del prresidente Enzo Grippaudo si respira un’aria serena in virtù del fatto che anche le altre formazioni della società vale a dire, la Juniores, gli Allievi Regionali ed i Giovanissimi vivono un momento positivo a conferma che il progetto avviato lo scorso anno dalla società ennese ovvero della valorizzazione dei giocatori locali inizia a dare i primi frutti. Ma l’avversario di domani per Luca Vicari e compagni non è dei più abbordabili visto che i “falchetti” con 21 punti verranno a Enna per consolidare la posizione da play off. E’ indubbio che un ruolo importante lo potrà recitare il pubblico. Mercoledì prossimo invece ancora un turno casalingo per l’Usd Enna che ospita il Città di Nicosia. Gli ennesi vogliono non solo vendicare la pesante sconfitta dell’andata per 5-2 ma vogliono anche conquistare i 3 punti per allontanarsi ulteriormente dalla zona play out. Il trittico di gare difficile si chiuderà domenica prossima con la trasferta a Gangi contro il Città di Gangi. La formazione madonita lotta per un posto nei play off ed all’andata con il punteggio di 1 – 0 espugnò il Gaeta. Quindi per i calciatori ennesi c’è la possibilità di poter ricambiare il “regalo” fatto loro all’andata.

Visite: 400

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI