Calcio Prima Categoria: Canicattì – Enna: Il Pagellone di Davide Bucolo

Anche per la gara di domenica scorsa dell’Enna giocata a Canicattì e persa per 4-2 il collega Davide Bucolo ha stilato il consueto “Pagellone”

 

IL PAGELLONE DELLA DOMENICA:

Castronovo voto 5: Sicuramente una domenica da dimenticare quella del giovane armerino che deve fare un pò di mea culpa in occasione dei primi due gol. Conclude però nel migliore dei modi la sua giornata, grazie a tre interventi decisivi nell’ultima parte della gara.
Pirrera voto 5,5: Ancora non al top, si rende protagonista di una gara con diverse sbavature, sia quando nella parte iniziale ricopre il ruolo di terzino destro, sia quando si trova ad andare a fare il difensore centrale dopo l’espulsione di Di Maria.
Starrantino voto 6,5: La condizione del centrare gialloverde è in continua crescita e lo conferma in una gara che lo ha visto gestire con grande personalità la difesa, malgrado l’inferiorità numerica. Oltre a questo ha compiuto degli ottimi interventi che lo hanno sicuramente reso uno dei migliori in campo.
Di Maria voto 5: Ritarda anche lui a trovare il miglior stato di forma, ma sicuramente ci mette quel che può per risultare sempre all’altezza della situazione. Un’espulsione arrivata diciamo così per caso lo allontana dal campo prematuramente, negandogli così la possibilità di avere una bella prestazione.
Bellomo voto 5,5: Per la prima volta la freccia dell’ovest non raggiunge la sufficienza, in una gara in chiaro-scuro che lo vede poco incisivo. Nulla di preoccupante però una gara storta capita a tutti.
Restivo voto 6 –: Scende in campo in modo malconcio e si vede. Non attribuisce alla gara la qualità e la quantità che solitamente lo contraddistingue anche se, mette ugualmente la sua firma sull’incontro, grazie all’assist per Di Stefano in occasione del pareggio.
Liquefatto voto 6+: Più prende confidenza con quel ruolo, più diventa il cuore della squadra. Grande partita di sacrificio per lui che cerca in tutti i modi di creare quell’occasione tale da ribaltare l’incontro.
Vicari voto 5 -: La giusta definizione sarebbe “non pervenuto”, in quanto il giovane, che è stato impiegato solo per 23′, non ha quasi toccato pallone.
La Morella voto 5,5: Ci mette voglia e a pochi tratti fa vedere quella vedere le sue qualità. Al di la dell’occasione che nel 2° tempo si è letteralmente divorato, Maurito non ha ripetuto la bella prestazione vista contro il Castellana.
Occhipinti voto 6,5: Migliorano a vista d’occhio le sue prestazioni e diventa un coltello sempre più tagliente dell’offensiva gialloverde. Anche lui quasi vicino al gol, ha reso la domenica al quanto impegnativa alla retroguardia biancorossa.
Di Stefano voto 7,5: 4 gol in due partite lo fanno diventare il capocannoniere della squadra. Si può anche dire che il fortemente discusso solista senza frontiere delle prima gare, si sta trasformando sempre più in un leader che gioca con la squadra e per la squadra, senza fare mai mancare quei numeri che sono stati ben graditi dai quasi 1000 tifosi canicattinesi.
Lo Cascio voto 4,5: Al di la dell’autogol che purtroppo condizione sempre il proseguo di una prestazione, il giovane xibetano non è esente da colpe nei successivi gol. Ritrova consapevolezza allo scadere della gara dove tenta di riemergere con dei lampi di grande qualità.
Greca voto 5,5: Non ripete l’ultima prestazione e non riesce nemmeno ad aumentare la qualità dell’offensiva gialloverde.
Zodda voto 5- : Più che entrare per spaccare tutto, sembra entri per provare a spaccare tutti. Il piccolo play ennese dedica la sua massima attenzione ad effettuare entrate dure, che gli avrebbero potuto anche costare la doccia anticipata, piuttosto che provare a creare qualche palla buona per gli attaccanti.

Visite: 728

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI