Calcio, l’Enna calcio ringrazia il delegato provinciale del Coni uscente Roberto Pregadio

L’ENNA CALCIO RINGRAZIA ROBERTO PREGADIO PER IL SUO IMPORTANTE CONTRIBUTO ALLO SPORT IN PROVINCIA DI ENNA ALLA GUIDA DEL CONI
Una persona che ha dato ma che soprattutto continuerà a dare un importante contributo allo sviluppo del movimento sportivo in tutte le sue componenti. E’ questo il giudizio che dall’Enna calcio arriva nei confronti di Roberto Pregadio che dopo 12 anni di presidenza e 4 come delegato lascia il timone di “numero uno” del comitato provinciale del Coni. “Roberto Pregadio è un grande uomo di sport – commenta l’AD dell’Enna Fabio Montesano – una persona che nel suo settore ha dimostrato di essere sempre un passo in avanti rispetto agli altri. Roberto Pregadio ha contribuito in modo notevole allo sviluppo ed alla crescita del mondo sportivo provinciale. E’ stato un lungimirante ed è stato uno dei primi a credere nel nostro progetto di azionariato diffuso mettendosi a disposizione nel rispetto del suo ruolo al nostro fianco per portare avanti una idea che poi è diventata una realtà. La società dell’Enna calcio rimane sempre grata per quanto Roberto Pregadio ha fatto. Nello stesso tempo saluta con piacere il nuovo delegato Angelo Sberna persona di grande spessore e altrettanta competenza nel panorama sportivo”. “Per me non è facile parlare di Roberto Pregadio – continua il DG dell’Enna Riccardo Caccamo – con Roberto abbiamo collaboriamo fianco a fianco da oltre 30 anni in diversi modi, come opinionista televisivo, come stretto collaboratore giornalistico con il Coni, come componente di Giunta provinciale del Coni nella qualità di delegato per la Federazione Triathlon, come collega e socio del Panathlon Club. Ma soprattutto come fraterno amico. Abbiamo condiviso quasi tutta la storia dello sport di questa provincia nell’ultimo trentennio, sia quella di vertice, che di base, scolastica, sociale. Ma non meno importante è stata da sempre la “crociata” che abbiamo portato avanti in materia di potenziamento dell’impiantistica sportiva. Se oggi 6 comuni della provincia di Enna si ritrovano con altrettanti impianti finanziati con un Pon Sicurezza del Ministero degli Interni lo devono a lui. Come tanti altri comuni se hanno avuto la possibilità di accedere ai mutui del Credito Sportivo lo devono a Roberto Pregadio. Posso tranquillamente dire che se il mondo dello sport provinciale di questi ultimi decenni ha fatto un salto di qualità lo deve in particolare alle sue scelte ed intuizioni. Quindi un grande saluto sapendo che rimane una grande risorsa per lo sport della provincia di Enna e non solo. Inoltre saluto l’insediamento del nuovo delegato Angelo Sberna, medico sportivo di grandissima competenza, già componente della Commissione nazionale Antidoping e grande conoscitore dello sport sia da un punto di vista scientifico, accademico che agonistico. Lo sport della provincia di Enna continua a rimanere in buone mani”.

Visite: 356

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI