Calcio Il tecnico dell’Usd Enna Gianfilippo Di Matteo “Orgoglioso di allenare questo gruppo di ragazzi”

Una prestazione importante. Ma pensiamo subito al prossimo impegno. Questo il commento del tecnico dell’Usd Enna Gianfilippo Di Matteo martedì alla ripresa degli allenamenti della sua squadra dopo il pari di domenica a Gangi conquistato allo scadere della partita. Una prestazione quella dei giovani gialloverdi che per Di Matteo assume una importanza che va molto al di la del punto conquistato. “Per me si tratta del primo segnale del riconoscimento dei sacrifici che questi ragazzi stanno facendo dall’1 settembre – dice – vorrei ricordare che abbiamo rimesso insieme un organico nell’arco di 48 ore e siamo partiti con 2 settimane di ritardo rispetto alle altre squadre. Ma questi problemi non ci hanno assolutamente scoraggiato anzi ci hanno fortificato. Stiamo crescendo giorno dopo giorno e anche nelle due precedenti gare che abbiamo perso, sul piano dell’impegno e della determinazione ai miei atleti non posso rimproverare nulla. A Gangi però abbiamo veramente sfoderato una grande prestazione caratteriale. Ho visto un gruppo dove ognuno a prescindere da chi era in campo, si è sacrificato per l’altro. Sono molto soddisfatto”. Ma adesso c’è da dare continuità a questa prestazione. “Infatti per quanto mi riguarda ho già dimenticato la partita di Gangi ed ho chiesto di fare lo stesso ai ragazzi e di concentrarci per la gara casalinga di domenica prossima contro il Città di Petralia Soprana che non è assolutamente facile, ma dove pero vogliamo confermare una prestazione importante”. Il pubblico potrebbe rivelarsi il dodicesimo uomo. “E’ chiaro che una tribuna piena e che ti incita può essere se non determinante ma sicuramente può stimolare al punto giusto gli atleti – continua Di Matteo – l’importante però è che si comprenda che questo è un gruppo di atleti che se è vero che ha ancora ampi margini di miglioramento nello stesso tempo è anche molto giovane e quindi passibile di tutte le gioie e dolori di una squadra dall’età media molto bassa. Quindi chiedo ai nostri tifosi di avere pazienza e di saperli aspettare nella loro crescita tecnica e caratteriale. Una cosa però mi sento di assicurarla che nessuno di loro farà mancare il massimo dell’impegno ed a prescindere dal risultato finale uscirà dal campo con la consapevolezza di aver dato tutto quello che poteva dare per la causa gialloverde”.

Visite: 854

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI