Calcio il designatore Can C dell’Aia Antonio D’Amato incontra gli arbitri ennesi

Una attività che forma sia da un punto di vista umano che caratteriale che ti porta a prendere decisioni importanti in una frazione di secondi. Ad esortarlo alle nuove leve è stato Antonio Damato ex arbitro internazionale, oggi designatore Can C che mercoledì scorso è stato a Enna per una lezione agli arbitri della sezione Aia presieduta da Giuseppe Di Gregorio. Ma proprio per l’autorevolezza della persona sono stati presenti anche numerosi arbitri siciliani in particolare di Lega Pro a partire dall’ennese Daniele Rutella ma anche il presidente regionale Aia Michele Cavarretta. Prima dell’inizio dei lavori un minuto di raccoglimento per la recente scomparsa dell’arbitro della sezione di Caltanissetta Giuseppe Nicosia Damato ha spaziato su molteplici aspetti: da una visione d’insieme della Commissione nazionale che dirige e della macchina organizzativa che si mette in moto per la continua formazione e crescita degli associati in organico. L’ultima parte del suo intervento sulle questioni squisitamente tecniche, tenendo un’intensa analisi video su fattispecie quali fuorigioco, falli di mano, gravi falli di gioco e DOGSO (impedire una chiara opportunità di segnare una rete). (rica)

Visite: 229

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI