Calcio, il Nicosia presenterà domanda di ripescaggio in Prima Categoria

NICOSIA Presenteranno richiesta di ripescaggio le squadre di calcio a undici e a cinque del Città di Nicosia, che in questi giorni hanno iniziato a programmare per la prossima stagione sportiva. La formazione di calcio a undici, che era stata ripescata all’inizio dello scorso campionato, è retrocessa dalla Prima alla Seconda Categoria, dopo aver perso allo “Stefano La Motta” entrambi gli spareggi dei play-out con il Città di Castellana e la Branciforti di Leonforte.
La squadra di calcio a cinque ha invece sfiorato la promozione in serie C, dopo aver perso il triangolare finale dei play-off con i nisseni della Vigor di San Cataldo e gli etnei della Stella Rossa Santa Tecla di Acireale. In precedenza aveva vinto la finale dei play-off del proprio girone di serie D, battendo fuori casa il Gagliano e la Pro Nissa di Caltanissetta. Con queste credenziali, il quintetto, che nella seconda parte della stagione è stato allenato dal giocatore Giuseppe Granata, ha buone possibilità di essere ripescato in serie C.
Discorso diverso per la squadra di calcio a undici che, avendo già usufruito di un ripescaggio lo scorso anno, ha meno possibilità di sfruttare il salto di categoria d’ufficio, anche se con la moria di squadre che di stagione in stagione aumenta vertiginosamente, il comitato regionale della Figc in questi ultimi anni per completare gli 8 gironi di Prima Categoria ha ridotto da 16 a 14 le squadre di ogni girone, andando anche a ripescare dalla Seconda Categoria le formazioni mancanti per completare la rosa delle partecipanti.
La squadra, dopo due anni con la guidate tecnica gestita dal presidente Saretto Burrafatto, dovrebbe essere affidata al giocatore Francesco Raffaele, che nella scorsa stagione nonostante le 37 primavere sulle spalle ha dato una mano al gruppo dalla panchina, scendendo in campo anche da titolare in alcune partite. Ciccio Raffaele, con il suo carattere grintoso e determinato, sicuramente metterà in campo una squadra “tutta birra”. Per quanto riguarda l’organico, degli oltre 30 calciatori utilizzati durante lo scorso campionato, molti non saranno disponibili per infortuni, impegni lavorativi e scelte personali.

Visite: 658

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI