Calcio Giovanile Trofeo Costa Gaia; le finali sul sintetico del S.Ippolito

Cade tanta pioggia e le previsioni non sono delle migliori. Il comitato organizzatore del “Costa Gaia” ha quindi deciso di disputare le finali sul sintetico dello stadio “Sant’Ippolito” recentemente ristrutturato. Rimangono immutati giornata, il 6 gennaio, ed orari: si comincia alle ore 9,00 con gli “esordienti a 11”.

E con la pioggia cade anche la prima big, agli ottavi di finale, nella categoria “esordienti 2003”. Il Palermo, che ha preso parte al torneo con una selezione di 2004, è stato eliminato, ai rigori, dai concittadini del Calcio Sicilia: 1 a 1 i tempi regolamentari.

Continuano invece la marcia le altre “grandi”: il Trapani annichilendo la Primavera Marsala per 6 a 0; la Torpedo Mosca con il classico 2 a 0 ai danni del Real San Giovanni (FG); la Segato Reggio Calabria, soffrendo nel primo tempo, ha piegato 3 a 0 il Sant’Ambrogio Cefalù; il Real Siracusa rifilando all’Aurora Mazara un 6 a 0 che non ammette recriminazioni di sorta.

La concorrenza di molte altre società, però, si preannuncia molto competitiva per il prossimo turno. Hanno infatti dato un’ottima impressione sia l’Alcamo (9 a 0 ala Nuova Sportiva del Golfo) che la Renzo Lo Piccolo Terrasini (3 a 0 al Lauri Misilmeri) e la Valle Jato (3 a 1 ai danni del Carini). Buona prestazione e solidità mostrate anche dalla Ludos Alcamo che ha battuto per due reti a zero la Magica Catania.

Tre ottavi, oltre a quello che ha visto soccombere il Palermo, si sono conclusi ai rigori e hanno premiato Folgore Castelvetrano, Messina F24 e Ciakulli Palermo. In tutti e tre i casi, 0 a 0 alla fine dei tempi regolamentari.

Vanno avanti anche Sport Village T.Natale, Iccarense di Carini, Città di Trapani e tre palermitane (Fincantieri, Cei e Stella d’Oriente).

Fra i “pulcini 2005 a 7” spiccano le 19 reti (praticamente una ogni 2 minuti) del Palermo ai danni dell’Olimpia Borgetto; i rosanero ne hanno poi realizzate 5 all’ASD Messina. Dieci volte a segno, invece, il Trapani nella porta della Lo Piccolo.

Scendendo di categoria fa impressione il valore dei reggini della Segato che in tre gare hanno siglato 28 reti.

Infine, per i “pulcini 2007”, primeggia sempre la Segato RC sulle dirette inseguitrici Adelkam, Calcio Sicilia PA e Partanna.

Questi i triangolari di domattina valevoli come quarti di finale per gli esordienti: Alcamo – Messina F24 – Real Siracusa al “Sant’Ippolito”; Torpedo Mosca – Folgore – Iccarense a Castellammare come Ludos Alcamo – Ribolla Palermo – Segato RC; Sport Village – Trapani – Città di Trapani a Custonaci; Lo Piccolo – Valle Jato – Stella d’Oriente a Carini; Calcio Sicilia – Cei Palermo – Fincantieri al “Pisani” di Palermo.

Visite: 383

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI