Calcio e Comunicazioni del Comitato provinciale Figc

Queste le comunicazioni del Comitato Provinciale Figc il cui delegato provinciale è Paolo Rosso

MESSAGGI DI CORDOGLIO

Il Delegato, il Vice Delegato e tutti i componenti della Delegazione di Enna esprimono le più sentite condoglianze per la prematura scomparsa del piccolo Mario Terzo.
Tutto il mondo calcistico della Provincia si stringe attorno ai familiari e alla società U.S.D. Agira per la gravissima perdita.

Il Delegato, il Vice Delegato e tutti i componenti della Delegazione di Enna si stringono attorno al Prof. Salvatore D’Amato per la perdita del fratello Giuseppe.
In questo momento di dolore ti siamo tutti i vicini.

1. COMUNICAZIONI

1.1. COMUNICAZIONI DELLA LEGA NAZIONALE DILETTANTI

CIRCOLARE N. 52 DEL 20 MARZO 2017
Oggetto: Scadenza del 31 marzo 2017 per l’invio del modello EAS

Si ricorda che il 31 marzo p.v. è l’ultimo giorno utile per l’invio telematico all’Agenzia delle entrate del Modello EAS per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini fiscali delle associazioni sportive dilettantistiche nel caso in cui, nel corso del 2016, si siano verificate variazioni di alcuni dei dati dell’associazione precedentemente comunicati.
Qualora, però, la variazione dei dati riguardi quelli identificativi del rappresentante dell’asd e la variazione sia già stata portata a conoscenza dell’Agenzia delle Entrate con il modello AA7/1O, non occorre presentare un altro modello EAS (Risoluzione n. 125/E del 6 dicembre 2010, dell’Agenzia Entrate).
La trasmissione del modello EAS, da parte delle nuove associazioni sportive dilettantistiche , deve avvenire entro 60 giorni dalla data di costituzione, esclusivamente per via telematica e può essere eseguita direttamente (entrate!) ovvero tramite gli intermediari abilitati utilizzando il servizio telematico internet. In quest’ultimo caso gli intermediari sono tenuti a rilasciare all’interessato un esemplare del modello i cui dati sono stati trasmessi in via telematica, unitamente ad una copia della comunicazione dell’Agenzia delle Entrate attestante l’avvenuta presentazione.
Va, comunque, rilevato che l’art. 2, comma 1, del D. L. n. 16, del 2 marzo 2012 , convertito, con modificazioni, nella legge n. 44, del 26 aprile 2012 , ha introdotto il principio della cd. “remissione in bonis” che consente la fruizione di benefici fiscali o l’accesso a regimi fiscali opzionali, subordinati all’obbligo di preventiva comunicazione ovvero ad altro adempimento di natura formale non tempestivamente eseguiti, sempre che la violazione non sia stata constatata o non siano iniziati accessi, ispezioni e verifiche, e sempre che il contribuente abbia i requisiti sostanziali richiesti dalle norme di riferimento. In tal caso va effettuata la comunicazione (modello EAS, opzione per la L. 398/91, ecc.) entro il termine di presentazione della prima dichiarazione utile e versato contestualmente l’importo di € 258,00. Si tratta, in sostanza, di una riammissione in termini della quale possono fruire i soggetti che non hanno prodotto tempestivamente il modello EAS.
Con la Circolare n. 38/E del 28 settembre 2012, l’Agenzia delle Entrate ha confermato che “la remissione in bonis può riguardare anche l’omesso invio del modello EAS, ossia della comunicazione dei dati fiscalmente rilevanti necessaria ai fini dell’applicazione del regime fiscale agevolato previsto per gli enti associativi dall’articolo 148, del TUIR e dall’art. 4, del D.P.R. n. 633, del 1972”.
Beneficiando dell’istituto della remissione in bonis, i contribuenti in possesso dei requisiti sostanziali richiesti dalla norma che non hanno inviato la comunicazione entro il termine previsto possono fruire comunque dei benefici fiscali inoltrando il modello entro il termine di presentazione del modello UNICO successivo all’omissione, versando contestualmente la sanzione, con Mod. F 24, pari a 258,00 euro, con il codice tributo 8114.
Così, ad esempio, un’associazione con esercizio sociale 1° luglio-30 giugno, che si è costituita a luglio 2015 e per la quale non sia stato inviato tempestivamente il modello EAS, può inviare quest’ultimo entro il 31 marzo 2017, termine ultimo di presentazione della dichiarazione UNICO relativa al bilancio 30 giugno 2016, con pagamento della predetta sanzione di € 258,00.
Il modello EAS e le relative istruzioni sono reperibili sul sito www.agenziaentrate.it.
L’onere della presentazione del modello EAS grava su tutti gli enti di tipo associativo, di natura privata, che intendono fruire della detassazione delle quote associative ovvero dei contributi di cui agli artt. 148, del TUIR e 4, del DPR n. 633/72.
Con particolare riferimento al settore sportivo l’obbligo sussiste, tra l’altro, nei confronti delle:
– associazioni sportive dilettantistiche ad esclusione di quelle che sono iscritte nel registro CONI che non svolgono alcun tipo di attività commerciale. Nei confronti di questi ultimi soggetti, occorre, altresì, precisare che la comunicazione deve essere presentata anche nel caso in cui svolgano attività “decommercializzate” ai sensi dell’art. 148, del TUIR;
– società sportive dilettantistiche di cui all’art. 90, della legge n. 289/2002 (società di capitali e cooperative).
È opportuno rilevare che i benefici fiscali recati dall’art.148, TUIR sono i seguenti:
– il comma 1 stabilisce che non sono considerate commerciali le quote associative e i contributi versati all’ente associativo dai soci, associati o partecipanti;
– il comma 3, per quanto riguarda specificatamente le associazioni sportive dilettantistiche, esclude dall’area della commercialità le attività svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali effettuate verso pagamento di corrispettivi specifici nei confronti di: iscritti, associati e partecipanti; nei confronti di altre associazioni che svolgono la medesima attività e che per legge, regolamento, atto costitutivo o statuto fanno parte di un’unica organizzazione locale o nazionale nonché dei rispettivi associati o partecipanti e dei tesserati delle rispettive organizzazioni nazionali; le cessioni, anche a terzi, di proprie pubblicazioni cedute prevalentemente agli associati.
Con Circolare n. 12/E del 9 aprile 2009, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in ordine alle disposizioni recate dall’art. 30 in argomento. In particolare, al punto 1.2 è stato precisato che l’onere della comunicazione grava sugli enti associativi che si avvalgono di una o più delle previsioni di “decommercializzazione” previste dagli articoli 148, del TUIR e 4, quarto comma, secondo periodo, e sesto comma, del DPR n. 633 e che grava anche sugli enti associativi che, in applicazione del comma 1, dell’art. 148, del TUIR, si limitano a riscuotere quote associative oppure contributi versati dagli associati o partecipanti a fronte dell’attività istituzionale svolta dai medesimi.
Ne consegue che sono tenute alla trasmissione del modello EAS tutte le associazioni sportive dilettantistiche che, a fronte delle prestazioni rese nell’ambito di attività strutturalmente commerciali, percepiscano corrispettivi specifici, a nulla rilevando la circostanza che detti corrispettivi vengano eventualmente qualificati come contributo o quota associativa.
In sostanza, sono esonerate dall’obbligo soltanto le associazioni sportive dilettantistiche, iscritte nel Registro CONI, che non svolgono in alcun modo, attività commerciali, intendendosi per tali anche quelle “decommercializzate” di cui sopra e che percepiscono la quota associativa finalizzata soltanto agli scopi istituzionali dell’associazione e, pertanto, non suscettibile di dare diritto ai soci alla ricezione di specifiche prestazioni di natura commerciale.
Con la stessa Circolare n. 12/E, comunque, è stato previsto un modello EAS light per le associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI ed iscritte nel Registro, le quali possono limitarsi a compilare il primo riquadro del modello EAS contenente i dati identificativi dell’associazione e del rappresentante legale e, relativamente al secondo riquadro, fornendo i dati e le notizie richieste ai righi 4, 5, 6, 20, 25 e 26.

Giova ricordare che la mancata presentazione del modello EAS da parte degli enti obbligati comporta la perdita dei benefici fiscali di cui all’art.148, TUIR sopra riportati.

1.2. COMUNICAZIONI DEL COMITATO REGIONALE SICILIA
1.2.1. SEGRETERIA

CONTRIBUTI REGIONALI – L.R. N. 8 16 MAGGIO 1978 – ARTT . 13 E 14 – G.U. N. 9 DEL 3 MARZO 2017
A seguito del Decreto N. 232 pubblicato in data 20.02.2017, il Consiglio Direttivo di questo C.R. Sicilia nella Riunione del 16 Marzo 2017 ha deliberato i criteri di valutazione come da tabella allegata.
Si fa presente che nessun adempimento è richiesto alle società ma, per accedere al contributo E’ INDISPENSABILE L’ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLE SOCIETA’ SPORTIVE DEL C.O.N.I., CHE VA RICONFERMATA AD OGNI STAGIONE SPORTIVA.

TESSERAMENTO CALCIATORI “NON PROFESSIONISTI”
Il tesseramento di calciatori “non professionisti” (primo tesseramento o tesseramento da lista di svincolo) può essere effettuato fino a VENERDI’ 31 MARZO 2017 ore 19.00.

TESSERAMENTO CALCIATORI “GIOVANI DILETTANTI”
Il tesseramento dei calciatori “giovani dilettanti” (primo tesseramento o tesseramento da lista di svincolo) può essere effettuato, in deroga dell’art. 39 comma 1 delle N.O.I.F., fino a MERCOLEDI’ 31 MAGGIO 2017 ore 19.00.

NUOVO CODICE IBAN
Si informano le Società che le nuove coordinate bancarie sono le seguenti:

F.I.G.C. LEGA NAZIONALE DILETTANTI – C. R. SICILIA – Via Orazio Siino S.n.c. – 90010 Ficarazzi/PA
(Tel. 091.680.84.28)
Coordinate Bancarie / IBAN
Paese Cin Eur Cin Abi Cab n. conto corrente
IT 26 S 02008 43730 000300644037
Presso Banca UniCredit Agenzia di Villabate (22165)

RICHIESTE COMMISSARI DI CAMPO
Si informano le Società che le richieste di Commissari di Campo vanno inoltrate a questo Comitato entro il martedì antecedente la disputa della partita, con allegata la ricevuta del Bonifico di Euro 100,00 comprensivo di ogni diritto. Qualora la Società presenta un saldo a credito può chiedere che detta somma venga addebitata sul proprio Conto

MINUTO DI RACCOGLIMENTO
Si ricorda che la Segreteria Federale ha segnalato che ogni richiesta per l’effettuazione del minuto di raccoglimento deve essere inoltrata alla F.I.G.C. per il tramite di questo Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti.
Tali richieste debbono essere ben motivate e circostanziate (Dirigenti regolarmente tesserati e risultanti agli atti depositati presso il Comitato Regionale Sicilia) e non possono, in ogni caso, essere valutate dagli Ufficiali di Gara.

INDIRIZZI E NUMERI UTILI
Gli indirizzi ed i numeri utili delle Società affiliate potranno essere reperiti sul sito www.lnd.it, accedendo all’“Area Società” per mezzo della propria “ID” e “Password”, optando per la voce “Dati Societari” e scegliendo successivamente nel menu a tendina, ”Interrogazioni/Società”.
Questa funzione mostra l’elenco filtrabile per Denominazione, Comune, Provincia delle società LND con i relativi riferimenti (indirizzo, telefono, mail ecc…)

CIRCOLARI E COMUNICATI UFFICIALI L.N.D./F.I.G.C.
Si invitano le Società a prendere visione delle Circolari ed i Comunicati Ufficiali diramati dalla L.N.D./F.I.G.C. che sono consultabili sul sito www.lnd.it

1.2.2. CALCIO A 5 MASCHILE

CAMPIONATO JUNIORES
CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES
Play Off
3° Turno
Accoppiamento
Andata – Gara del 29 Marzo 2017
United Capaci – Palermo Futsal Eightynin giocasi presso il Campo “Don Bosco Center” – Palermo, alle ore 18.30.

Ritorno – Gara del 05 Aprile 2017
Palermo Futsal Eightynin – United Capaci
giocasi presso il Campo “Trinakria” – Palermo, alle ore 18.45.

In caso di parità di reti al termine delle due gare si effettueranno n.2 tempi supplementari della durata di 5 minuti cadauno. In caso di ulteriore parità si calceranno i tiri di rigore secondo la normativa vigente.
Triangolare
1° giornata – Gara del 29 Marzo 2017
Meta C5 – Gear Sport giocasi presso il campo “Polivalente” – San Giovanni La Punta, alle ore 18.30.
2° giornata – Gara del 05 Aprile 2017
Riposerà nella 2° giornata la squadra che avrà vinto la prima gara o in caso di pareggio, quella che avrà disputato la prima gara in trasferta.
3° giornata – Gara del 12 Aprile 2017
Sarà disputata la gara tra le SOCIETA’ che non si sono incontrate in precedenza. In caso di arrivo a pari punti la classifica finale sarà determinata utilizzando i seguenti parametri:
1) Migliore differenza reti;
2) Maggiore numero reti realizzate;
3) Sorteggio.
La vincente dell’accoppiamento e del triangolare accederanno alla finale in sede unica e campo neutro che si disputerà Mercoledì 19 aprile 2017.

1.3. COMUNICAZIONI DELLA DELEGAZIONE PROVINCIALE

1.3.1. ORARI DELEGAZIONE

Si ricorda a tutte le Società che gli uffici della Delegazione di Enna ricevono esclusivamente nei seguenti orari:

Lunedì 11:00-12:00 15:00-17:30
Martedì 11:00-12:00 16.30-17.30
Mercoledì 11:00-12:00 Chiusura
Giovedì 11:00-12:00 15:00-17:30
Venerdì 11:00-12:00 15:00-17:30
Sabato Chiusura

• Fermo restando che, per il disbrigo di attività agonistica, gli uffici rimangono aperti dalle ore 18.00 alle ore 19,00 il lunedì e il venerdì.

1.3.2. TESSERE DIRIGENTI O CALCIATORI

Di seguito si elencano le società che hanno in giacenza, presso i locali della Delegazione di Enna, tessere dirigenti e/o calciatori.

SOCIETA’ DIRIGENTE CALCIATORE DL CALCIATORE SGS
TROINA SPORTING CLUB N. 1
G.E.A.R. SPORT N. 2
REAL CATENANUOVA N. 14
AGIRA N. 1 N. 18
TROINA N. 5
FUTSAL REGALBUTO N. 2
LEONFORTESE N. 1
CITTA’ DI NICOSIA N. 1
ARMERINA N. 1
FOOTBALL CLUB ENNA N. 1

N.B. Si prega di provvedere al ritiro delle tessere nel minor tempo possibile

1.3.3. RICHIESTA DI INFORMAZIONI AGLI UFFICI DELLA DELEGAZIONE

Questa Delegazione ritiene opportuno ricordare che alle richieste telefoniche avanzate dalle Società agli addetti, in merito all’interpretazione di norme contenute nelle “Carte Federali” o nel Codice di Giustizia Sportiva, le risposte date non possono essere assolutamente vincolanti né tantomeno dotate di validità assoluta.
Si precisa, inoltre, che ogni parere informale espresso dalla Delegazione non potrà comunque impegnare le decisioni che andranno ad essere adottate dagli Organi della giustizia Sportiva, i quali – come noto – operano in completa autonomia di giudizio.

1.3.4. PROGRAMMA GARE

Si riporta di seguito il “programma delle gare” valido dal 30/03/2017 al 06/04/2017 elettronicamente elaborato. Lo stesso ha valore puramente indicativo e, pertanto, s’invitano le Società a prendere nota, di volta in volta, delle modifiche al calendario originario riportate nel comunicato ufficiale.

CAMPIONATO ALLIEVI ENNA
GIRONE A DATA ORA
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO LEONFORTESE S.IPPOLITO 31/03/17 16:00 6R
VILLAROSA CALCIO PRO AIDONE COMUNALE 31/03/17 16:00 6R
TROINA VALGUARNERA 2010 SILVIO PROTO 1/04/17 16:00 6R
VALGUARNERESE BARRESE S.ELENA 1/04/17 16:00 6R
BRANCIFORTI CITTA DI NICOSIA NINO CAROSIA 3/04/17 15:00 6R

CAMPIONATO GIOVANISSIMI ENNA
GIRONE A DATA ORA
CITTA DI NICOSIA TROINA STEFANO LA MOTTA 30/03/17 16:00 4R
TROINA BARRESE SILVIO PROTO 2/04/17 10:30 3R
PRO AIDONE NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO COMUNALE S.ANNA 3/04/17 16:00 4R
VALGUARNERA 2010 PRO AIDONE S.ELENA 5/04/17 16:00 5R
ENNA ARMERINA PERGUSA 6/04/17 16:00 5R
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO BARRESE S.IPPOLITO 6/04/17 16:30 5R

CAMPIONATO ESORDIENTI ENNA CALCIO A 5
GIRONE A DATA ORA
FUTSAL REGALBUTO NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO PALAZZETTO PAPA GIOV. PAOLO C 4/04/17 18:00 7A

1.3.5. RISULTATI

GIOVANISSIMI ENNA

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 22/03/2017
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A – 1 Giornata – R
VALGUARNERESE – BARRESE 2 – 2

RISULTATI UFFICIALI GARE DEL 23/03/2017
Si trascrivono qui di seguito i risultati ufficiali delle gare disputate

GIRONE A – 3 Giornata – R
ENNA – CITTA DI NICOSIA 1 – 1
(1) LEONFORTESE – PRO AIDONE 6 – 0
NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO – VALGUARNERA 2010 2 – 1
(1) – disputata il 26/03/2017

1.3.6. GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo, Dott. Giuseppe Restivo, nella seduta del 29/03/2017, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

GARE DEL CAMPIONATO GIOVANISSIMI ENNA
GARE DEL 22/ 3/2017
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE (I INFR)
CELESTI CRISTIAN (BARRESE) DI BLASI LUCA ANTONINO (VALGUARNERESE)
GARE DEL 23/ 3/2017
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO
AMMONIZIONE (II INFR)
MACALUSO MATTIA STEFANO (ENNA) GUCCIO GIUSEPPE (NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO)
AMMONIZIONE (I INFR)
GIANGRASSO MARIO (CITTA DI NICOSIA) BONGIORNO GIOVANNI (ENNA)
GARE DEL 26/ 3/2017
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO
SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E
GANGI ANDREA GINO (PRO AIDONE)

1.3.7. VARIAZIONI PROGRAMMA DI GARA

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Allo scopo di assicurare al Campionato le massime garanzie di regolarità, si ricorda alle Società affiliate l’opportunità di sottostare, nel comune interesse, ad alcune inderogabili disposizioni.
E’ indispensabile ricordare che una qualsiasi richiesta di spostamento di campo o di orario di gara comporta una serie di operazioni in sede organizzativa, non ultima la necessità di verificare la disponibilità degli Arbitri designati dall’Organo Tecnico.
Si ribadisce pertanto che, per motivi di carattere organizzativo, a garanzia della regolarità dei Campionati e nell’opportunità di salvaguardare il rispetto di tutte le persone che operano nell’ambiente a titolo di puro volontariato, è indispensabile che tali richieste vengano assolutamente limitate.
Si comunica, pertanto, che non si concederanno variazioni di campo o di data, se non per giustificati motivi documentati. Solo in casi eccezionali, ad insindacabile giudizio di questa Delegazione, potranno essere concesse variazioni di gare, a condizione che le richieste vengano formulate a mezzo fax (0935/37157) o e-mail (del.enna@lnd.it) alla Segreteria della Delegazione Provinciale con notevole anticipo rispetto alla data prevista in calendario.
A tal proposito, si specifica che le richieste inviate per il tramite dei Comuni dovranno necessariamente avere il numero di protocollo, che da questo momento in poi verrà inserito nel comunicato ufficiale a garanzia e tutela di tutte le parti coinvolte nel provvedimento.
Si invitano, altresì, le Società a non telefonare, per le suindicate motivazioni, ai CELLULARI PERSONALI o inviare messaggi ai SOCIAL NETWORK (FACEBOOK, WHATSAPP, ecc.) dei Componenti o dell’impiegato della Delegazione Provinciale fuori dagli orari della segreteria riportati in altra parte di questo comunicato.

SI AVVISANO LE SOCIETA’ CHE QUALSIASI RICHIESTA DI VARIAZIONE GARA IN CALENDARIO NON CONFORME ALLE PREDETTE DIRETTIVE, O COMUNQUE INTEMPESTIVA, VERRA’ RESPINTA.

GITE SCOLASTICHE

Si ricorda alle gentili Società che, in caso di rinvii di gare richiesti per la gite scolastiche, sarà necessario inviare opportuna dichiarazione da parte del Dirigente Scolastico attestante l’effettiva partecipazione dei propri tesserati alle suddette. Le richieste prive della succitata documentazione non potranno essere prese in considerazione.

ALLIEVI

MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:

La gara Branciforti – Città di Nicosia del 31/03/2017, per accordo tra le due società, è rinviata al 03/04/2017 alle ore 15:00.

GIOVANISSIMI

MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:

La gara Troina – Barrese del 26/03/2017, rinviata, verrà recuperata domenica 02/04/2017 alle ore 10:30.

MODIFICHE DATE, CAMPI, ORARI, ETC:

La gara Pro Aidone – Next Level Altorendimento del 29/03/2017, rinviata causa ordinanza comunale, verrà recuperata lunedì 03/04/2017 alle ore 16:00.

1.3.8. ATTIVITA’ DI BASE FASE PRIMAVERILE

Al termine delle iscrizioni si riportano gli organici definitivi della fase primaverile dei Tornei dell’Attività di Base.

ORGANICI DEFINITIVI

ESORDIENTI A 11 GIRONE A
A.S.D. ARMERINA
A.S.D. BARRESE
A.S.D. CITTA’ DI NICOSIA
A.P.D. LEONFORTESE
A.S.D. TROINA

ESORDIENTI A 9 GIRONE A

A.S.D. ARMERINA
A.S.D. FOOTBALL CLUB ENNA
A.S.D. NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO
A.S.D. PRO AIDONE
A.S.D. VALGUARNERA 2010
A.S.D. VALGUARNERESE

ESORDIENTI CA5 GIRONE A

U.S.D. AGIRA
A.S.D. ARMERINA
A.S.D. BARRESE
A.S.D. NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO
ASDPOL PROGETTO ENNA SPORT 04
A.S.D. VILLAROSA CALCIO

PULCINI MISTI A 7 GIRONE A

U.S.D. AGIRA
A.S.D. BARRESE
A.P.D. LEONFORTESE
A.S.D. NEXT LEVEL ALTORENDIMENTO
A.S.D. VALGUARNERA 2010
A.S.D. VALGUARNERESE

PULCINI CA5 GIRONE A

A.S.D. ARMERINA
A.S.D. ARMERINA SQ. B
A.S.D. BARRESE
A.S.D. CITTA’ DI BARRAFRANCA
A.S.D. EUREKA PIETRINA
A.S.D. FOOTBALL CLUB ENNA
A.S.D. PRO AIDONE
ASDPOL PROGETTO ENNA SPORT 04

Nel prossimo comunicato verranno pubblicati i calendari ufficiali.

1.3.9. ISCRIZIONI SEI BRAVO A…SCUOLA DI CALCIO 2017

L’iscrizione alla succitata manifestazione dovrà pervenire entro e non oltre il 31.03.2017. Si specifica che la partecipazione è obbligatoria per le Scuole di Calcio, mentre i Centri Calcistici di Base potranno aderire alla prima fase inviando agli indirizzi della Delegazione apposita comunicazione.
Si ricorda che solo le Scuole di Calcio potranno accedere alla festa regionale.

1.3.10. ISCRIZIONI SEI BRAVO A…SCUOLA DI CALCIO A 5 2017

Errata corrige

A parziale modifica di quanto riportato nel c.u. n. 53 del 22/03/2017, si informano le società che anche i Centri Calcistici di Base potranno partecipare alla festa regionale.

L’iscrizione alla succitata manifestazione dovrà pervenire entro e non oltre il 31.03.2017. Si specifica che la partecipazione è obbligatoria per le Scuole di Calcio a 5, mentre i Centri Calcistici di Base potranno aderire inviando agli indirizzi della Delegazione apposita comunicazione.

Visite: 269

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI