Calcio Coppa Sicilia buon pari per la Don Bosco 2000 Aidone sul campo del Piazza Armerina

Coppa Sicilia. Pareggio per Armerina vs ASD Don Bosco 2000 di Aidone.

Ottimo esordio della Asd Don Bosco 2000 che ottiene un buon risultato sull’ostico campo dell’Armerina. La squadra guidata da Salvino Arena chiude sul punteggio di 2—2 la partita di andata della prima giornata della Coppa Sicilia. Sotto di due gol la squadra composta da migranti e italiani rimonta con i gol di Oliveri e Ousmane e rischia di vincere nonostante un’ espulsione per doppia ammonizione. Adesso si aspetta il ritorno sul campo di Aidone.
Ecco le parole dell’allenatore Salvino Arena, al termine della partita: “Io e tutto lo staff tecnico siamo soddisfatti del risultato, un pareggio di 2-2 fuori casa al primo esordio è sempre buono e ci fa essere fiduciosi per il ritorno: infatti, come da regolamento, nella coppa i gol in trasferta valgono il doppio in caso​ di parità. I ragazzi sono stati tutti bravi ed è stata una partita bella e combattuta. Lavoreremo per migliorare il nostro gioco anche a livello psicologico, al fine di commettere meno ingenuità. Da considerare che la squadra Don Bosco 2000 oggi era all’esordio e giocava contro una squadra esperta, l’Armerina, che fa parte della 1^ categoria da diversi anni.”
È il direttore sportivo, Stefano Pellegrino, a riassumere le fasi salienti del match “Ottima prestazione dei ragazzi al debutto in una partita ufficiale di questo campionato. Nel primo tempo abbiamo sofferto i loro inserimenti su calcio piazzato.Il gol subìto ci ha dato una spinta. Nella ripresa abbiamo continuato così, trovando il meritato pareggio contro un avversario ostico e ben messo in campo. Nonostante l’espulsione a 15 minuti dalla fine siamo riusciti a difendere il risultato creando 3 occasioni da Goal. Grande prova di carattere e reazione giusta dopo essere andati sotto di 2 goal. Aver rimontato una partita in un campo così difficile è una grande prestazione. Nei prossimi giorni ci prepareremo per affrontare nel migliore dei modi la gara di ritorno utile per la qualificazione al turno successivo.”
Soddisfatto il presidente Agostino Sella, il quale dichiara: “Ho seguito la partita a distanza trovandomi fuori sede. Sono molto contento del lavoro che stanno portando avanti lo staff tecnico e i dirigenti. Per noi è importante costruire una società solida e con i valori. Vedere che migranti e giovani italiani giocano nello stesso team con un unico obiettivo, insieme senza distinzione di razza, colore e religione è per tutti gli operatori di Don Bosco 2000 un grande motivo di orgoglio. Questa per noi è anche integrazione”.

Visite: 341

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI