Calcio, a Enna si va verso l’Azionariato Popolare

Da mercoledì 21 settembre grazie all’Enna calcio nel capoluogo si è aperta una nuova era sulla cultura di gestione dello sport. Infatti con la trasformazione della società gialloverde in società cooperativa dilettantistica gli stessi cittadini attraverso una contribuzione fatta con un azionariato popolare andranno ad essere partecipi nella gestione della stessa società. La svolta epocale è stata sancita con atto notarile nella sede provinciale del Coni davanti al Notaio Filomena Greco. La società sarà gestita da un Consiglio d’Amministrazione composto da un presidente attualmente nella persona di Enzo Grippaudo, di un vice Luigi Stompo, un Amministratore Delegato Fabio Montesano da un rappresentante degli azionisti, individuato nella persona del Direttore del Corso in Economia Aziendale dell’Università Kore, il professore Vincenzo Fasone, e di un componente donna nel CdA che è l’esperta in alimentazione Sandra Greco. All’importante momento hanno presenziato da invitati il presidente e vice provinciale della Confartigianato Maurizio Gulina e Peter Barreca il direttore provinciale e responsabile di Enna della Cna Giuseppe Greca e Angelo Scalzo, la responsabile di Enna di Confcommercio Fabiola Lo Presti. Tutto ciò a conferma che il mondo imprenditoriale locale guarda con grande interessa a questa esperienza che sta portando avanti la società gialloverde che è una delle poche in Italia nel campo dilettantistico sportivo. Presenti inoltre tutti i rappresentanti della società ennese compreso lo sponsors Tecnosys rappresentanta dalla proprietà Tonino, Carmelo ed Alessandro Palma. Nei prossimi giorni la società comunicherà le modalità strettamente tecniche sul costo della quota, modalità di acquisto ed eventuali incentivi ed agevolazioni di cui potranno usufruire per chi aderirà a questa iniziativa. “Tre mesi fa pensare di arrivare a questo traguardo sembrava impossibile – commenta con soddisfazione l’AD Montesano – ma ci eravamo presi un impegno davanti la città a lo abbiamo mantenuto come tra l’altro tutti gli altri che questa società si è presa in questi mesi a partire dal rifacimento del terreno di gioco dello stadio Gaeta e di tutta un’altra serie di attività che stanno facendo della nostra società un modello da seguire per tanti altri in provincia e non solo. Adesso do appuntamento a tutti gli sportivi alla festa gialloverde che abbiamo organizzato per venerdì 23 settembre dalle 20,30 in piazza Umberto a Enna dove presenteremo a tutta la città il nostro progetto accompagnati dalle note del nostro inno che l’artista Sebastiano Occhino che certamente non ha bisogno di particolari presentazioni ci ha realizzato a titolo gratuito. E sarà presente come “padrino” il campione del mondo 1986 con l’Argentina di Diego Maradona, l’ex attaccante del Lecce Pedro Pablo Pasculli”.

Visite: 1005

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI