Calcio a 5 U21, il Regalbuto agli ottavi nazionali

Altra rimonta per la Lubrisol, che vince 7-2 con l’Augusta e va agli ottavi
REGALBUTO – Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Ieri, 19 aprile, la Lubrisol Regalbuto, al Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II”, ha ospitato l’Augusta per il ritorno dei sedicesimi. Archiviata la bruciante sconfitta della gara d’andata i ragazzi allenati da Alfredo Paniccia sono scesi in campo con la determinazione giusta ed un solo obiettivo: sovvertire il gravoso 6-3. La gara, di fatti, è stata ben interpretata dal Regalbuto, che ha giocato con la giusta cattiveria agonistica. La contesa non ha avuto storia: i padroni di casa sin dai primissimi minuti hanno dominato la partita, che è stata praticamente a senso unico con un possesso palla costante da parte della Lubrisol e con l’Augusta chiuso in difesa per gran parte del match. Eppure sono gli ospiti a sbloccare il risultato al 2’04’’ ma prontamente risponde Giovanni Martines. Prima della fine del primo tempo Gabriele Capuano rincara la dose e si va negli spogliatoi sul risultato parziale di 2-1. Nella ripresa la Lubrisol dilaga; si dimostra, infatti, ancora più grintosa regalando gol ed emozioni ad un pubblico accorso numeroso. È Gabriele Capuano che apre nuovamente le danze, seguito da Bartolo Rizzo e Cesare Petriglieri. Sul 5-1 i regalbutesi continuano a premere sull’acceleratore alla ricerca del gol, che arriva firmato nuovamente da Capuano. Gli augustani non ci stanno e giocano la carta del portiere di movimento riuscendo ad accorciare le distanze. A 47’’ dalla fine Capuano, siglando il suo poker della giornata, pone la parola fine al match. La Lubrisol si è imposta così con uno strepitoso 7-2 sull’Augusta. Un successo importante per i ragazzi del presidente Vito Contino che approdano agli ottavi. Il tecnico Alfredo Paniccia ha così commentato la gara: “Nonostante le partenze di Torres e Ramirez, che ci potevano mettere in difficoltà, e nonostante il gap di tre gol dell’andata i ragazzi sono stati veramente straordinari. Un grazie particolare va a loro che ieri hanno dimostrato, che in questa competizione possono arrivare fino in fondo”. Domenica di nuovo in campo contro il Cataforio, che ha battuto il Bernalda 6-7.

Visite: 116

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI