Calcio a 5, l’under 21 della Lubrisol Regalbuto conquista i sedicesimi

Di fronte al pubblico delle grandi occasioni mercoledì 5 aprile, al Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II”, è stata disputata la gara di ritorno dei trentaduesimi tra la Lubrisol Regalbuto e il Maritime.

Gli ospiti giungevano avvantaggiati dal risultato favorevole della gara d’andata (6-4), ma proprio in virtù di tale score i giovani atleti del presidente Vito Contino sono scesi in campo pronti a vender cara la pelle pur di ribaltarlo e ci sono riusciti.

Si prevedeva in campo una partita scoppiettante, ma ciò a cui hanno assistito gli spettatori è andato oltre ogni aspettativa. Fin dal fischio d’inizio è tangibile la determinazione della Lubrisol, che passa subito in vantaggio con Andrea Vitale. Subito dopo Bartolo Rizzo viene espulso ed al Maritime viene assegnato un rigore, tramutato in gol; sulle ali dell’entusiasmo gli ospiti centrano il raddoppio. Ma Andrea Vitale riporta il risultato in parità. Ci pensa poi Gabriele Capuano con una tripletta ad allungare le distanze, approfittando anche dell’inferiorità numerica avversaria a causa dell’espulsione di Napoles.

Nella ripresa la tensione cresce così come i ritmi, con la Lubrisol alla continua ricerca del gol, che arriva dopo 3’ con Giovanni Martines. Altro rigore poi per il Maritime trasformato in gol. Per i padroni di casa risponde poco dopo Aaron Nimo Cobo. Gli avversari non ci stanno e accorciano il gap. Sul risultato parziale di 7-5 Nimo Cobo va nuovamente in rete. Gli ospiti controbattono ma Martines con un gol strepitoso porta il risultato sul 9-6. La frenesia in campo aumenta a dismisura; sesto fallo avversario e tiro libero per il Regalbuto: sale in cattedra Martines e non sbaglia. Ad 1’ dalla fine il Maritime mette in campo il portiere di movimento ma a nulla serve, anzi a 5’’ dalla fine Gabriele Capuano segna la rete dell’11-6 e chiude i conti.

Dopo un match furente e movimentato l’Under 21 della Lubrisol riesce nell’impresa agognata di passare ai sedicesimi. Continua così il sogno di questi ragazzi, che hanno dimostrato quanto il cuore, la tecnica ed il desiderio possono portare lontano. Il tecnico Alfredo Paniccia ha così commentato la partita: “Grandissima prova del gruppo. Abbiamo messo in pratica quello che avevamo preparato in settimana alla perfezione. È stata un’altra grande soddisfazione in questa stagione super”.

Visite: 162

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI