Calcio a 5 C-1, pari interno dell’Ennese; vincono Futsal Regalbuto e Argyrium, perde il Città di Leonforte

Un pari interno con molto rammarico per l’Ennese che pareggia per 2 – 2 contro il Cus Palermo. Ma malgrado i padroni di casa abbiano trovato il pari su calcio di rigore a pochi secondi dal termine, hanno molto da recriminare visto che in particolare nel secondo tempo hanno cinto d’assedio la metà campo avversaria con numerosissime palle goal. Il Cus Palermo aveva chiuso il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nella ripresa capitan Valerio Giaimo e compagni hanno macinato gioco dal primo all’ultimo secondo trovando l rete del pari con Barcusca che ha finalizzato una bellissima azione. Ma neanche il tempo di gioire che se un contropiede i palermitani sono andati nuovamente avanti. Nei minuti finali un impressionante forcing con il rigore assegnato quasi alla fine del match realizzato da Longi. Una nota di colore in tribuna dove c’erano oltre 200 persone a tifare per l’Ennese quasi la totalità delle atlete della Kentron Enna di serie D di pallavolo maschile ed una corposa rappresentanza dell’Usd Enna di calcio a 11 di Prima Categoria. Per quanto riguarda le altre ennesi, vittorie casalinghe per Futsal Regalbuto e Argyrium rispettivamente per 6- 3 contro il Mascalucia e 11-6 per il Marsala Futsal mentre perde sul campo del Pro Gela per 7 – 1 il Città di Leonforte. In C-2 larga vittoria esterna della Gear Piazza Armerina sul S.Giovanni Gemini per 12 – 5.

Buona la prima: la Lubrisol Futsal Regalbuto vince in casa contro il Mascalucia C5 per 6-3….

REGALBUTO – Sabato pomeriggio al Palazzetto dello Sport “Giovanni Paolo II” il Futsal Regalbuto e il Mascalucia C5 hanno offerto al pubblico presente uno spettacolo entusiasmante. Una vittoria cercata e meritata quella dei ragazzi di Paniccia, che hanno visto materializzarsi i risultati dei loro allenamenti. La prima frazione di tempo si apre subito con ritmi molto alti, soprattutto dei padroni di casa che chiudono il primo tempo con il risultato parziale di 2-0, grazie alla doppietta di Danilo Milio. Certamente altre palle gol dei ragazzi di Regalbuto si potevano trasformare in reti, ma così non è andata. Anche il secondo tempo di gioco si apre nelle mani del Futsal Regalbuto, che allunga le distanze con le reti di Nicola Chiavetta prima, e Gabriele Capuano poi. Il Mascalucia si distingue per le brillanti giocate individuali dei suoi uomini e inizia ad accorciare le distanze grazie al gol di Finocchiaro ed alla doppietta di Marchese. Pochi minuti di panico per i ragazzi di Paniccia, che a seguito di un calo psicologico hanno abbassato la guardia. Il tecnico Zinna gioca allora il tutto per tutto per raggiungere il pareggio, mettendo in campo il portiere di movimento, ma non ottiene i risultati sperati anzi la situazione si capovolge quando il portiere Leotta blocca il pallone e tira: è gol di fronte agli occhi attoniti del Mascalucia. La partita sembra finita per gli ospiti ma il Regalbuto ribadisce la vittoria e chiude la partita sul risultato di 6-3 con la rete del capitano Salvatore Capuano. Una degna chiusura per i tre incontri consecutivi con il Mascalucia. Una vittoria importante che da la giusta carica ai ragazzi per il campionato appena iniziato: consapevoli dei propri difetti e più sicuri delle proprie capacità. A fine partita il tecnico Alfredo Paniccia ha dichiarato: “Finalmente abbiamo concretizzato tutta la mole di gioco prodotta anche nei precedenti match con il Mascalucia, ripeto, avversario di caratura elevata per la categoria. Ho sempre dichiarato, anche dopo le sconfitte con la cocente eliminazione, che ho una squadra di ragazzi che hanno un grande valore e per questo devo ringraziare il mio presidente Contino, che tanto mi ha voluto in questa società. Ora però da lunedì testa al Capaci, altra candidata alla vittoria finale, che presenta in rosa giocatori di calibro internazionale come Torcivia. Invece continuano tutti a parlare di noi come una squadra di metà classifica o poco meno … io ripeto, invece, che questi ragazzi vi stupiranno …”

Appuntamento a sabato 10 ottobre in trasferta contro il quotato Asd Capaci United.

Addetto Stampa,Sofia Contino!

Pro Gela Vs Città di Leonforte : 7 a 1… Dopo quattro ottime gare di coppa arriva la prima deludente gara della stagione. Complice un primo tempo da incubo che consegna la gara agli ottimi gelesi. Adesso non bisogna demoralizzarsi ma bisogna mettersi subito al lavoro in vista della prossima gara casalinga, perché la salvezza passa soprattutto dalle gare interne. Marcatore Faraci…

 

Non poteva esserci una partenza migliore per il campionato regionale di Serie C1 di calcio a 5, con risultati tutt’altro cheargyrium scontati. A Santa Croce Camerina, la favorita United Capaci viene fermata sul 5-5 dalla squadra di casa, dopo una gara spettacolare, in cui gli episodi hanno avuto un ruolo decisivo. Le due squadre hanno dato vita ad un match incredibile, con gli ospiti in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine, grazie alle doppiette di D’Orio e Torcivia e al gol di Comito, ma poi recuperati dai padroni di casa, che sfruttano un errore della difesa e strappano un punto molto prezioso. Sconfitte inaspettate per Mascalucia e Assoporto Melilli: gli etnei capitolano per 6-3 a Regalbuto. Ennesi, dunque, che vendicano l’eliminazione dalla Coppa Italia con una prestazione di ottimo livello, portandosi addirittura sul 4-0, grazie alle marcature di Milio (doppietta), Chiavetta e Gabriele Capuano. I tre gol ravvicinati del Mascalucia non bastano a completare una rimonta incredibile, smorzata dalle ultime due marcature di Leotta e Salvatore Capuano, per il 6-3 finale. A Messina, l’Assoporto cade sotto i colpi della Peloritana, che sfodera una fase difensiva invidiabile e punisce in ripartenza i siracusani, grazie a Piccolo (doppietta) e D’Urso, per un 3-1 fondamentale in chiave salvezza. Gli unici, tra i favoriti per le zone nobili della classifica a non perdere, sono i palermitani della Mabbonath, corsari a Marsala contro la Real Futsal 2002, grazie alla doppietta di Di Trapani e i gol di La Rosa, Palazzotto e Tarantino. Vittorie importanti anche per la Pro Gela e l’Argyrium. I gelesi asfaltano il Città di Leonforte per 7-1, trascinati da un super Caglià che sigla ben cinque reti, così come Putrino, che con il suo pokerissimo contribuisce alla prima storica vittoria in Serie C1 dell’Argyrium, esultante davanti ai propri tifosi con un 11-6 che lascia ben sperare per il proseguo del campionato. Infine, pari che accontenta tutti tra Ennese e Cus Palermo, che si dividono la posta in una gara tiratissima, aperta a qualsiasi tipo di risultato.

Le compagini si proiettano già alla seconda giornata, dove spiccano United Capaci – Futsal Regalbuto e Mascalucia – Argyrium. A caccia di conferme anche la Mabbonath, che ospiterà l’Ennese, mentre cercherà riscatto l’Assoporto Melilli, in casa contro la Real Futsal 2002.

fonte: www.sottoilcielorossoazzurro.it

 

 

 

Visite: 401

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI