Calcio 2^ Cat. Il Villarosa accede alla finale Play Off promozione

Chi lo ha detto che i sogni non possono materializzarsi. Per il Villarosa affinche accada questo mancano solo 90′. E’ questo infatti il lasso di tempo che lo separa dal sogno della promozione in Prima Categoria. Con il pari casalingo odierno per 2 – 2 nella semifinale dei Play off contro il Cusn Caltanissetta i biancazzurri del Presidente – allenatore Mario Folisi sono infatti arrivati all’atto finale che in caso di vittoria o pareggio anche al termine dei supplementari li porterebbe in Prima Categoria. E tra l’altro il Villarosa avrà dalla sua il poter giocare questa gara di finale secca ancora una volta tra le mura amiche. Ed è molto probabile che come è stato oggi con un intero paese che si è fermato per seguire la propria squadra assiepando in ogni ordine di posti la tribuna del campo lo sarà ancor di più il prossimo 5 maggio per questa finale contro la Masterpro di Sancataldo. Ma malgrado in campionato il Villarosa avesse conquistato 11 punti in più, contro la formazione nissena non è stata affatto una passeggiata. Di sicuro la tensione ha giocato un brutto scherzo ed alla fine dell’ultimo dei 5′ di recupero del secondo tempo supplementare, il fischio dell’arbitro che sanciva la fine delle ostilità per tutti i presenti è stata una sorta di liberazione. Il Villarosa è partito forte ma i nisseni riuscivano a ribattere colpo su colpo. In difesa giganteggia Younus della Repubblica del Togo. Al 27′ quando meno te lo aspetti il Villarosa passa in vantaggio. Su un cross molto tagliato dalla sinistra all’interno dell’area il bomber Liberti anticipa tutti e di piatto destro incrocia alla destra del portiere. In tribuna è un tripudio generale, Ma i nisseni ad ammainare bandiera non ci tengono assolutamente e si rendono in diverse occasioni pericolosi. Ma il primo tempo termina con il punteggio di 1 – 0 per i padroni di casa. Nella ripresa il Villarosa entra in campo con le gambe ma non con la testa e dopo pochi minuti subisce un 1-2 micidiale sempre ad opera di Favata. Il Villarosa subisce il contraccolpo. Comprende che gli sta scappando dalle mani una occasione unica nella sua giovane vita sportiva. Così si butta in avanti alla ricerca del pari che arriva al 60′ con un polpo di testa del generosissimo difensore Coppola. Il pari riporta in vita nuovamente il Villarosa che a questo punto gioca più che per cercare la vittoria per difendere il pari. E non è che non corra rischi visto che i nisseni buttati tutti in avanti colpiscono anche una traversa. Ma i biancazzurri stringono i denti e difendono con tutti i modi questo pari sino al triplice fischio finale del signor Amore della sezione di Ragusa che ha diretto in modo impeccabile. L’euforia e la felicità di una intera comunità è alle stelle con cortei di auto per il paese per festeggiare la qualificazione in finale. A Villarosa si continua a sognare ad occhi aperti e non si ha nessuna voglia di svegliarsi.
Riccardo Caccamo

Visite: 1200

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI