Calascibetta, il Presepe Vivente cambia Location

Cambia location il Presepe Vivente di Calascibetta giunto alla settima edizione e che si terrà il 26 e 27 dicembre. Infatti quest’anno sarà esclusa per motivi di sicurezza la zona della via Carcere e si concentrerà nelle zone di via Fontana e via Dell’Aquila. Ma in compenso l’associazione culturale “Xibet Isola del Sole” che organizza il Presepe sin dalla prima edizione proporrà un format molto più ricco e curato nei dettagli e che vedrà impegnati nelle varie rappresentazioni oltre 100 volontari. Per ricreare l’ambiente storico culturale della natività sarà allestita una scenografia che prevede: la casa di Erode, il mercato romano, la grotta della natività; e degli angoli dedicati agli antichi mestieri:il falegname il panettiere,la massaia,la lavandaia,la filatrice,il calzolaio,il pastore, il boscaiolo e tante altre ancora. Le scene saranno arricchite da oggetti antichi ,messi a disposizione dai cittadini, e da animali viventi come il bue, l’ asinello,le pecore e le galline,. Il tutto sarà reso suggestivo con delle luci, che con un gioco di chiari e scuri ricreeranno atmosfere e tempi a noi lontani. Il presepe, avrà inizio alle 17:30 in Piazza Umberto I . Per la copertura delle spese di realizzazione della manifestazione è previsto un ticket d’ingresso di 2 euro in prevendita e di 4 al botteghino. Il Presepe Vivente di Calascibetta “…In ricordo della notte che spaccò il tempo….” nasce nel 2009 da un idea dell’associazione culturale ”Xibet l’Isola del Sole” con lo scopo di valorizzare gli agglomerati rupestri abbandonati e dimenticati del nucleo urbano della città. In tutte le edizioni precedenti grande è stato l’entusiasmo dei cittadini che in vari modi hanno contribuito all’allestimento. Il presepe nelle prime tre edizioni è stato allestito nel sito rupestre di via Carcere. Successivamente si è allargato alle zone di via Aquila,e via Fontana. Nel 2010 al Concorso presepi stico regionale “Praesepium Siciliae” è stato premiato per alti meriti presepistici. Lo scorso anno numerosi sono stati i visitatori provenienti da altri comuni e non solo della provincia di Enna.

Visite: 625

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI